2
<<

Guardia di Finanza arresta un quarantenne per droga

Sequestrati circa 110 grammi di cocaina, sostanze da taglio

TERAMO - Nel fine settimana, nel territorio di Martinsicuro (TE), i Finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Giulianova, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto ed alla repressione dei traffici illeciti ed in particolare allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato un quarantenne alla guida di un’autovettura. Nel corso del successivo controllo il soggetto tentava di disfarsi di 5 involucri termosaldati contenenti 3,9 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina. La pattuglia operante, pertanto, dopo aver recuperate le 5 dosi di cocaina, nella flagranza di reato, si recava presso l’abitazione del quarantenne per procedere alla perquisizione domiciliare - svolta con l’ausilio di una unità cinofila, rinvenendo nel garage di pertinenza un involucro di plastica contenente circa 106 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina, circa 36 grammi di “sostanza da taglio”, 1 bilancino di precisione nonché altro materiale utile al confezionamento delle dosi (pellicola e carta stagnola). Il materiale rinvenuto veniva sequestrato mentre il responsabile veniva tratto in arresto per violazione all’art. 73 del D.P.R. 309/90. Tale operazione rientra tra le attività disposte dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Teramo, Col. Paolo Balzano, tese ad intensificare la prevenzione e la repressione dei fenomeni illeciti lungo la zona costiera della Provincia, in particolar modo nei fine settimana. La lotta al traffico di stupefacenti mira alla salvaguardia della vita umana e, l’operazione eseguita sottolinea l’efficienza del presidio economico-finanziario esercitato dal Corpo finalizzato alla tutela della collettività.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.