18
<<

‘Itaca’ con Lino Guanciale e Davide Cavuti

I due talenti abruzzesi in scena con un viaggio tra poesia, musica, cinema

PESCARA - Dopo il sold-out registrato con il concerto di Fabio Concato, tornano gli appuntamenti al “Teatro-Auditorium Sirena” curati dal maestro Davide Cavuti: venerdì 13 aprile alle ore 21.30 il palcoscenico del “Sirena” vedrà protagonista l’attore Lino Guanciale interprete dello spettacolo “Itaca…il viaggio” con l’ideazione, le musiche originali e la regia dello stesso Davide Cavuti.
Lo spettacolo “Itaca”, prodotto da Stefano Francioni, proporrà un viaggio che parte da Itaca e attraversa le storie, i luoghi di tanti personaggi del teatro e del cinema “disegnando uno spazio denso di emozioni e di sogni” - citando le note di regia - in cui prenderanno forma e azione”.
<>. Lo spettacolo rientra nel calendario del “Teatro Auditorium-Sirena” firmato artisticamente per la sezione musica e per la prosa dal maestro Davide Cavuti, che ha coinvolto nomi di assoluto prestigio per la musica con i concerti molto apprezzati di Fabio Concato con il Paolo Di Sabatino Trio e del sassofonista argentino Javier Girotto e che vedrà protagonisti il prossimo 20 aprile Gegè Telesforo con il Dario Deidda Trio; per la prosa, oltre a Lino Guanciale, in cartellone ci saranno Giorgio Pasotti (11 maggio), Brenno Placido (18 maggio) che proporranno spettacoli di contenuto con testi tratti da Pirandello, Foscolo, Shakespeare con l’auspicio di avvicinare le nuove generazioni al teatro proponendo le opere dei grandi autori che vengono studiate a scuola.
Lino Guanciale e Davide Cavuti hanno iniziato la loro collaborazione nel 2009 in teatro, grazie a Michele Placido, che li scelse (Guanciale come attore protagonista e Cavuti come autore delle musiche originali) per lo spettacolo “I Fatti di Fontamara” (prodotto dal “Teatro di Roma”); successivamente hanno lavorato nel film “Vallanzasca, gli angeli del male” (2010) diretto sempre da Placido e presentato al “Festival del Cinema di Venezia”. Nel 2016, Davide Cavuti ha firmato la regia del film “Una romantica avventura” sulla vita del compositore abruzzese Alessandro Cicognini con protagonista proprio Lino Guanciale nel ruolo di un giornalista amico del celebre Maestro Cicognini e presentato al 73° “Festival del Cinema di Venezia” e al 38° “Festival del Cinema di Cuba”: entrambi hanno ricevuto il “Premio Flaiano” rispettivamente per la regia e come attore protagonista. Guanciale e Cavuti sono stati, inoltre, protagonisti al Teatro “Maria Caniglia” di Sulmona con il Recital “Lectura Ovidii”, nel cartellone delle celebrazioni per il “Bimillenario di Ovidio”. Per l’Agiscuola Abruzzo, inoltre, a maggio 2017 hanno portato in scena lo spettacolo sold-out “Ritratti d’Autore”. Lino Guanciale è anche uno dei protagonisti insieme a Paola Gassman, Ugo Pagliai, Michele Placido ed Edoardo Siravo del documentario “Preghiera” ( dedicato alla vittime del sisma dell’Aquila e del Centro Italia, scritto e diretto da Davide Cavuti e presentato al 74° “Festival del Cinema di Venezia” nel 2017.
Lino Guanciale, attore tra i più amati dal pubblico televisivo, versatile e talentuoso, reduce dai suoi impegni televisivi e cinematografici e attivo anche in teatro dove ultimamente ha recitato per lo spettacolo diretto da Massimo Popolizio su Pierpaolo Pasolini che ha debuttato al “Teatro Argentina” di Roma registrando il tutto esaurito. Guanciale è considerato il “golden-boy” della fiction italiana: è stato protagonista infatti di vere e proprie serie di successo seguitissime dal pubblico quali: Una grande famiglia, regia di Riccardo Milani, Che Dio ci aiuti, La dama velata, regia di Carmine Elia - serie TV, 12 episodi (2015), Non dirlo al mio capo, regia di Giulio Manfredonia - serie TV, 12 episodi (2016),L'allieva, regia di Luca Ribuoli - serie TV, 12 episodi (2016), I Medici, regia di Sergio Mimica-Gezzan - serie TV - voce di Cosimo de' Medici (2016), La porta rossa, regia di Carmine Elia - serie TV (2017). Al cinema ha ricevuto il “CinèCiak d'oro” per il film I peggiori di Vincenzo Alfieri e il Premio Flaiano come co-protagonista del film-documentario Un'avventura romantica di Davide Cavuti. Sempre al cinema, nel 2017 è nel cast della pellicola La casa di famiglia, diretta da Augusto Fornari e nel 2018 è nel cast del film “Arrivano i prof” con la regia di Ivan Silvestrini. Davide Cavuti, laureato in Ingegneria Elettrica all’Università dell’Aquila, è attivo come autore e compositore di cinema e di teatro per registi quali Michele Placido, Ugo Pagliai, Giorgio Pasotti, Paola Gassman: ha composto per i film del compianto regista Pasquale Squitieri ed è stato un collaboratore storico del Maestro Giorgio Albertazzi come autore delle musiche di tanti suoi spettacoli e recitals andati in scena nei migliori teatri italiani. È direttore del “Centro Studi Nazionale Cicognini”. Nel 2017 ha ricevuto il prestigioso “Premio Carlo Savina” per la colonna sonora e il “Premio Flaiano” per la regia del film “Un’avventura romantica”.
I biglietti degli spettacoli sono disponibili a Palazzo Sirena ogni giorno dalle 17 alle 20 o su www.liveticket.it; per gli studenti sono previsti delle tariffe speciali.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.
il fitness si basa sul principio di michele che clicca qui per scoprire il metodo fitness originale

la salute è una cosa molto importante sito web ecco perche deve essere preservata

il body building è solo per uomini che palestriamo dal momento che si alzano a quando dormono

facendo palestra non si aumenti di peso ma se sei grasso è possibile

A me piace moltissimo studiare il fitness infatti mi sono iscritto ad una scuola importante

se ce una cosa che per me è fondamentale sono attrezzi da fitness non posso farne a meno

Domenico è un grande allenatore di fitness clicca qui per guardare il suo profilo