4
<<

Fotografia: all’Aurum la mostra 'Tempi lunghi'

Immagini in bianco e nero di Tonino Di Venanzio fino al 21 novembre

PESCARA - Un viaggio in bianco e nero per raccontare l’Abruzzo degli anni ’30 e ’40, dai ritratti di famiglia, alle tradizioni popolari, dalla vita nelle campagne, alla Seconda Guerra Mondiale.
Sarà inaugurata domenica 11 novembre 2018, alle 17.00 all’Aurum di Pescara, la mostra fotografica “Tempi lunghi”, oltre 100 immagini in bianco e nero scattate dal fotografo abruzzese Tonino Di Venanzio, a cura di Eleuterio Antinucci.
Di Venanzio (1909-1982), originario di San Valentino in Abruzzo Citeriore, fu fotografo, artista e artigiano di grande pregio; con il suo obiettivo ha saputo immortalare un ventennio di storia, immagini d’epoca che descrivono momenti di festa, scene di matrimoni di paese, attimi di vita familiare.
Una carriera lunga oltre 40 anni per Di Venanzio, che dagli anni ’30 agli anni ‘60 attraverso i suoi scatti ha testimoniato l’Abruzzo del Dopoguerra, le tradizioni contadine e l’emigrazione dei piccoli paesi dell’entroterra nostrano, lasciandoci un prezioso racconto sociologico dell’Abruzzo del Novecento.
L’evento, che gode del patrocinio della Regione Abruzzo, dell’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, della Provincia di Pescara e del Comune di San Valentino, è organizzato dalla famiglia Di Venanzio, in collaborazione con le associazioni FIAF, Amici del Museo dei fossili e delle ambre e Sanvalentinesi fuori le mura.
Alla figura artistica del fotografo sanvalentinese, è dedicato il Premio di fotografia “Tonino Di Venanzio”, che sarà assegnato il prossimo 1 dicembre a San Valentino. La cerimonia sarà anche l’occasione per premiare i vincitori del Concorso fotografico e gli alunni delle scuole medie di San Valentino, San Giovanni Teatino e del Liceo scientifico “D’Ascanio” di Montesilvano che hanno presentato oltre 100 lavori incentrati sulla storia e le tradizioni locali.
A comporre la giuria del Concorso fotografico, l’ottico e fotografo Carlo Di Venanzio (presidente), Gianni Iovacchini (direttore artistico, docente Fiaf), Giovanni Bucci (critico d’arte), Maurizio D’Amato (esperto di fotografia), Enzo Federico (fotoamatore), Alejandra Meda (architetto), segretario della giuria Beniamino Gigante (presidente Associazione Amici del Museo dei Fossili e delle Ambre).
La mostra, a ingresso libero, rimarrà aperta fino al prossimo 21 novembre. Orari: 9,00/13,00 - 15,00/19.30.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.
il fitness si basa sul principio di michele che clicca qui per scoprire il metodo fitness originale

la salute è una cosa molto importante sito web ecco perche deve essere preservata

il body building è solo per uomini che palestriamo dal momento che si alzano a quando dormono

facendo palestra non si aumenti di peso ma se sei grasso è possibile

A me piace moltissimo studiare il fitness infatti mi sono iscritto ad una scuola importante

se ce una cosa che per me è fondamentale sono attrezzi da fitness non posso farne a meno

Domenico è un grande allenatore di fitness clicca qui per guardare il suo profilo