18
<<

19° Festival Internazionale del Cinema Naturalistico e Ambientale, tappe a Chieti e Pescara

Al via il 20 agosto storica manifestazione, il 30 agosto sul palco del teatro romano big della canzone: Red Canzian, Dolcenera e Vallesi

PESCARA - Divulgare il rispetto e la tutela per la natura, proporre musica e spettacoli in piazza, far conoscere al grande pubblico il cinema ambientale. Questo in sintesi il Festival Internazionale del Cinema Naturalistico e Ambientale, che si avvale da tre anni della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e che nella sua 19esima edizione, fedele al suo essere evento itinerante, celebrerà la tradizionale cerimonia delle premiazioni, non in Abruzzo questa volta, ma a Verona, il 30 agosto, nel prestigioso teatro romano, nell'ambito di un grande concerto di beneficenza, dove si esibiranno grandi nomi della musica italiana Red Canzian, Dolcenera e Paolo Vallesi.
A presentare la serata Osvaldo Bevilacqua, popolare autore e conduttore della trasmissione Sereno Variabile, un fedelissimo del festival, e Chiara Giallonardo, conduttrice di Linea Verde.
Un'occasione straordinaria anche per promuovere la natura e la bellezza dell'Abruzzo, fuori dai confini regionali. Il ricavato della serata sarà devoluto per il rifacimento dei boschi veneti distrutti dalle calamità naturali del novembre 2018.
La proiezioni dei film documentari si svolgeranno invece dal 20 al 21 agosto in piazza Martiri a Teramo, e il 23, 24 e 25 agosto a Chieti, in corso Marruccino.
Film in concorso proiettati a Teramo saranno "La 11a Ora", di Leonardo Di Caprio e "Trashed, verso rifiuti zero", di Jeremy Irons.
Organizzato dall'Associazione Comunicazione e immagine, di cui è presidente il regista teramano Riccardo Forti, il festival si avvale della stretta collaborazione dell'Arma dei Carabinieri, e vede quest'anno il sostegno di Fondazione Verona per l'Arena e del Comune di Verona, Regione Abruzzo, Comune di Teramo Comune di Chieti, Provincia di Teramo, Wwf e il Cetri Tires, il centro studi europeo con sede a Roma e Bruxelles, che segue le attività del del noto economista e ambientalista americano Jeremy Rifkin, premiato l'anno scorso al Festival.
“In questi quasi vent'anni di festival- spiega Riccardo Forti - abbiamo raggiunto 30 piazze di altrettanti paesi e città d'Abruzzo. Il carattere itinerante il Festival ce lo ha nel sangue, e questa volta però abbiamo deciso di oltrepassare i confini abruzzesi, per la serata delle premiazioni, anche al fine di mettere di far conoscere la nostra regione, che avrà il suo spazio di attenzione, nel corso della serata”.
Ogni giorno, oltre alle proiezioni in concorso, a partire dalle ore 21.30, nell'area della manifestazione saranno presenti degli stand espositivi del Wwf e istallazioni dedicate alle attività dell’Arma dei Carabinieri del comparto di specialità Forestali, nell'ambito della salvaguardia, della tutela della natura, della biodiversità e dell’ambiente.
A cura dell’Arma dei Carabinieri il concerto della Fanfara a Chieti, in programma ed esibizioni dimostrative del Nucleo Cinofilo Antiveleno dei carabinieri forestali, nella giornate a Teramo.
I premi che saranno assegnati quest'anno a Verona sono quelli premio “Natura e Ambiente”, riservato a quei personaggi che con il loro impegno hanno contribuito alla salvaguardia e alla valorizzazione della natura e dell’ambiente. E in lizza quest'anno ci sono l'attore Alessandro Gassman , la conduttrice televisiva Tessa Gelisio, e lo scrittore Mauro Corona.
Ci sono poi i premi per il “Miglior documentario”, per il “Miglior film”, e infine il Premio alla Carriera. Tutti assegnati da una giuria popolare.
Legati da una forte sensibilità per i temi ambientali anche i tre big della canzone italiana protagonisti al teatro romano di Verona nella serata finale, nel corso della quale proporranno un'ampia rassegna dei loro grandi successi. I biglietti sono in vendita, al costo di 25 per le gradinate e 40 euro per la platea, su www.geticek.it Red Canzian è la storica voce e basso dei Pooh, in cui è entrato a far parte nel 1973, dopo l’uscita dal gruppo di Riccardo Fogli. Nel 1986, con "Io e Red", registrata assieme Roberto Vecchioni, Enrico Ruggeri e Paolo Conte, iniziata la sua altrettanto fortunata carriera da solista.
Dolcenera ha raggiunto la notorietà nel 2002 partecipando e vincendo il programma Destinazione Sanremo, che le ha consentito di partecipare al Festival di Sanremo 2003 che vinse nella categoria Proposte con il brano Siamo tutti là fuori. Premiata con diversi dischi d'oro, di platino e multiplatino, come membro del collettivo Artisti Uniti per l'Abruzzo, ha al suo attivo numerose partecipazioni al Festival di Sanremo. Dal 2007, ha avviato una carriera anche nel cinema come attrice.
Paolo Vallesi è salito alla ribalta nel 1991 vince il Festival di Sanremo nella categoria Nuove proposte con il brano “Le persone inutili”. Pubblica il suo primo album con la Sugarmusic di Caterina Caselli dal titolo “Paolo Vallesi" e l’album, con quasi 200.000 copie vendute gli conferisce il suo primo Disco d’Oro. A seguire una carriera tutta in ascesa. Da Gennaio 2019 partecipa alla trasmissione televisiva ‘Ora o mai più’ su RaiUno dove interpreta suoi brani e duetta assieme ad Ornella Vanoni.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.