3
<<

Lamante della LNI Pescara si qualifica per la Finale del Mondiale giovanile Laser 4.7

Sul Lago Ontario, in Canada, il velista è l’unico abruzzese a concorrere per il titolo

PESCARA - Ancora un successo per la sezione pescarese della Lega Navale Italiana e per i suoi atleti. Domenico Lamante, giovane e talentuoso velista del Circolo, impegnato in questi giorni nel Mondiale giovanile Laser 4.7 a Kingston, in Canada, è riuscito qualificarsi per la Finale, grazie a delle ottime prestazioni che gli hanno permesso di classificarsi terzo tra gli under 16 e diciassettesimo assoluto. L’atleta, a soli quattordici anni, si sta destreggiando alla grande tra i 180 partecipanti, provenienti da 35 Paesi. Arriva al Mondiale dopo aver vinto, quest’anno, la tappa del’Europa Cup a Torbole, tra gli under 16, ed aver vissuto un’altra esperienza internazionale: il Campionato Europeo a Hyeres, in Francia.
La prima giornata di regata sul Lago Ontario è stata caratterizzata dall’attesa, a causa del vento troppo leggero, nella seconda giornata, invece, le condizioni sono radicalmente cambiate: vento intorno a sedici nodi, saliti durante il pomeriggio a più di venti. Gli atleti hanno potuto disputare, tra il secondo e il terzo giorno, sei prove, al termine delle quali Lamante ha avuto accesso alle fasi finali che si svolgeranno nei prossimi giorni. Il Mondiale, iniziato il 18 agosto, terminerà il 23.
“Il Canada per Domenico è un banco di prova importante”, spiega l’allenatore LNI Marco Dainese. “In pochi, alla sua età, sono in grado di accedere a una competizione del genere e di confrontarsi con atleti provenienti da tutto il mondo. Siamo fieri di lui, dei sacrifici che ha fatto giorno per giorno. Il suo traguardo è un orgoglio per la nostra sezione e per la città di Pescara”.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.