2
<<

CONDANNATI I BANDITI PER LA VIOLENTA RAPINA ALLA VILLA DEI CONIUGI MARTELLI DI LANCIANO

Condanne fino a 15 anni emesse dal Gup Giovanni Nappi

LANCIANO - Il GUP del Tribunale di Lanciano, Giovanni Nappi, ha emesso la sentenza di condanna, alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, nei confronti dei componenti della banda romena che, lo scorso anno, il 23 settembre, si macchiò della sanguinosa rapina alla villa dei coniugi Martelli.
Sono stati condannati per la violenta rapina: a 15 anni e 4 mesi, Alexandru Bogdan Colteanu, difeso dagli avvocati Rocco Ciotti e Alessandra Acciaro; 10 anni la pena inflitta per i fratello maggiore Costantin Turlica; 9 anni e 6 mesi, a Ion Turlica, entrambi assistiti dall’avvocato Roberto Cognale; 11 anni e 4 mesi ad Adrian Marius Martin, difeso dall’avvocato Andrea D’Alessandro; 8 anni di carcere per George Bogdan Ghiviziu, difeso dagli avvocati Nicola e Paolo Sisti; 10 anni a Aurel Ruset, difeso dall’avvocato Massimiliano Bravin; inoltre, 10 mesi inflitti a Gheorghe Traian Jacota per favoreggiamento, assistito dall’avvocato Vincenzo Menicucci.
I componenti della banda erano accusati di rapina pluriaggravata, lesioni gravissime, sequestro di persona nonché porto d'armi abusivo. I due coniugi, Carlo Martellli e Niva Bazzan, vittime dell'aggressione e della rapina, vennero barbaramente massacrati di botte e alla donna fu anche reciso una parte del lobo dell'orecchio.
Nella scorsa udienza del 30 settembre, dopo un’ora e mezza di requisitoria, il Procuratore della Repubblica di Lanciano, Mirvana Di Serio, aveva chiesto per i principali imputati condanne per un totale di 86 anni.
Non c'è stato nulla da fare neanche per Alexandru Bogdan Colteanu, considerato dagli inquirenti, il braccio violento della banda ed è colui che, durante la rapina, recise il lobo della sig.ra Bazzan.
Il Gup Nappi, preliminarmente, all'udienza odierna, ha da subito rigettato la prova avanzata dagli avvocati Rocco Ciotti e Alessandra Acciaro che hanno tentato di dimostrare, a distanza di un anno, l'estraneità dei fatti addebitati al loro assistito Colteanu, il quale in quei giorni – secondo la loro tesi – non avrebbe partecipato al colpo poiché soggiornava in un albergo a Lanciano sotto falso nome.
Massimo Bomba

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.