<<

CONCERTO DI NATALE DI ANGELO VALORI & MEDIT VOICES ‘A CHRISTMAS TALE’

A Spoltore domani 8 dicembre, alle ore 18, in piazza D’Albenzio

SPOLTORE - Sarà la sede della SOMS – La Società Operaia di Mutuo Soccorso, in piazza D’Albenzio, a Spoltore, a ospitare domani, mercoledì 8 dicembre, alle ore 18, il tradizionale Concerto di Natale di Angelo Valori & Medit Voices. L’evento, ‘A Christmas Tale’, si snoderà in un lungo viaggio musicale tra le più celebri melodie natalizie rivisitate e riarrangiate in una originalissima chiave pop.
“Il repertorio del concerto – ha spiegato il Direttore, il maestro Angelo Valori - presenta una rielaborazione originale per Voci soliste, Ensemble Vocale e Sezione Ritmica delle più celebri canzoni delle feste unite a famose hit internazionali del repertorio Soul/Funk. Ovviamente è un piacere aver avuto l’onore di aprire il periodo del Natale e gli eventi che si susseguiranno sul territorio di Spoltore, con l’intento di regalare un momento di serenità e di spensieratezza al pubblico dopo due anni vissuti con l’incubo di una pandemia che ci ha tenuto fisicamente lontani, distanti, seppur senza mai spegnere la voglia di stare insieme e di fare musica per l’anima e il cuore”. Il Concerto, una produzione di New Sounds & Beyond, prenderà il via alle 18 e proporrà i brani di ‘Dancing in the street’ di Marvin Gaye, ‘Stand by me’, ‘Could it be magic’, ‘Moon river’, ‘Ain’t no mountain high enough’, ‘I say a little prayer’, ‘September’, ‘Africa’, ‘Halleluja’, ‘Joyful joyful’, ‘Happy’ di Pharrel Williams, ‘All I want for Christmas’, ‘Let it snow’, ‘Jingle Bells’, ‘White Christmas’, ‘Jingle Bells Rock’ per chiudere con ‘So this is Christmas’ di John Lennon e Joko Ono.
MEDIT VOICES è un originalissimo gruppo vocale con sezione ritmica. Nato come progetto di produzione e ricerca del Conservatorio di Pescara, ha sviluppato in seguito un repertorio unico ed originale, essenzialmente Soul/Funk, che trasporta l’ascoltatore in un coinvolgente viaggio nel repertorio della grande musica internazionale. Nonostante la recente formazione il gruppo si è già esibito in oltre ottanta concerti, raccogliendo sempre un entusiastico consenso in importati Teatri e Festival italiani. Nel 2018 si è esibito nel Tour “Christmas Songs” insieme all’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Nel 2016, in seguito allo straordinario concerto tenuto al Conservatorio di Pescara alla presenza di Mogol, il gruppo è stato invitato a prendere parte alla trasmissione di RAI 1 “Viva Mogol”, iniziando con lo storico autore una collaborazione continuata negli anni. Anche la tournée estiva 2021 ha raccolto ovazioni e un unanime consenso in importanti festival quali Musica sulle bocche e Rocce rosse Blues in Sardegna, Pescara Jazz, Ancona Jazz, la Casa del jazz a Roma. Il Gruppo, tra i pochissimi in Italia nel settore Complessi Strumentali Jazz e Musica d’Autore, ha ricevuto nel 2021 l’ambito riconoscimento da parte del Ministero della Cultura. Il Medit Voices è composto da Giulia Giansante soprano; Nicole Massanisso soprano; Martina Villanese soprano; Lidia Conte contralto; Ilaria D’Andragora contralto; Benedetta Scrivani contralto; Andrea Belisari tenore; Diego Chiacchierini tenore; Denis D’Aviero tenore; Fabrizio Carota basso; Fabio Di Berardino basso; Simone Flammini basso; Matteo Troiano chitarra elettrica; Christian Mascetta chitarra elettrica; Francesco D’Alessandro basso elettrico; Roberto Pace basso elettrico; Francesco D’Alessandro batteria; Giacomo Parone Batteria; Matteo Piastrelloni Pianoforte e Tastiere; Angelo Valori pianoforte e direzione Angelo Valori è un compositore e insegnante riconosciuto a livello internazionale; la sua musica è stata eseguita nelle principali città europee e americane. Ha composto le musiche per lo spettacolo di danza ‘Cleopatra’ rappresentato nell’ambito della stagione 2008 del Teatro dell’Opera di Roma. Le sue composizioni sono registrate su diversi CD, tra i quali Notturno Mediterraneo (Egea Records, con Gil Goldstein e Gabriele Mirabassi), Dove volano gli angeli (Wide Sound, con Bob Mintzer e Fabrizio Bosso), e Il Caffè Dalle Americhe (Wide Sound, con Javier Girotto). Ha diretto musiche di Rota, Piazzolla, Part in un CD dell’Adriatico Ensemble ed eseguito con John Patitucci, in prima mondiale, le sue ‘Variazioni’ per Basso Elettrico ed Orchestra d’archi. Dal 1993 al 2013 direttore artistico dell’ECAMLAB per la quale ha prodotto più di 30 CD nell’ambito dei nuovi linguaggi musicali; è stato Direttore Artistico di Spoltore Ensemble dal 2001 al 2013 e Direttore dei Teatri Massimo e Circus dal 2003 al 2012. È stato membro del Learning Outcomes Working group dell'AEC (Associazione Europea dei Conservatori). Attualmente è Direttore artistico dei festival Spoltore Ensemble e Pescara Jazz. È diplomato in Composizione e Direzione d’orchestra presso i Conservatori di Pescara e L'Aquila, dopo aver seguito i corsi di Mario Gusella e Donato Renzetti. Ha conseguito un Master in Orchestrazione e Arrangiamento presso Berklee Music di Boston. Titolare di cattedra presso il Conservatorio Statale di musica di Pescara, dove ha fondato il primo Corso italiano di Diploma Accademico in Composizione Pop/Rock, prima sperimentale poi riconosciuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca. Nel 2013 ha fondato il Contemporary Vocal Ensemble del Conservatorio, poi divenuto Medit Voices, con il quale ha tenuto più di ottanta concerti in teatri e festival italiani. Tiene regolarmente Masterclass, Clinic e Concerti presso prestigiosi Conservatori, College e Università Europee e Americane: Berklee College di Boston (2010. 2012, 2014, 2017, 2018), Columbia College di Chicago, dove è stato invitato anche come ‘Guest Artist in Residence’ (2011, 2013, 2014), Metropolia University Helsinki, HKU Utrecht, KunstUniversitat di Graz, PopAkademie di Mannheim, Royal College di Stoccolma, Leeds College of Music, Conservatorium van Amsterdam. Il costo del biglietto per il concerto è di 3 euro.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.