2
<<

Presentazione a Guardiagrele del centro antiviolenza Maja

Il 9 novembre presso l’Aula Magna della Scuola Secondaria dell’Istituto Omnicomprensivo

GUARDIAGRELE - Il prossimo 9 novembre presso l’Aula Magna della Scuola Secondaria di Secondo Grado dell’Istituto Omnicomprensivo di Guardiagrele, in Via Grele, si terrà la presentazione del neo nato Centro Antiviolenza Maja di Guardiagrele, realizzato grazie ad un bando del Dipartimento per la Salute ed il Welfare – Servizio Politiche per il Benessere Sociale della Regione Abruzzo, finanziato dalla Legge Regionale 20.10.2006, n.31 “Disposizioni per la promozione e il sostegno dei centri antiviolenza e delle case di accoglienza per le donne maltrattate”, in collaborazione con il centro Alpha di Chieti. Avviare un centro antiviolenza non è cosa semplice, non bastano i finanziamenti, comunque indispensabili, ma ha bisogno di essere costruito intorno alla donna e ai bisogni che quest’ultima potrebbe avere in caso di necessità, in quanto il fenomeno ha assunto connotazioni diverse che richiedono interventi sempre più complessi.
Diventa fondamentale instaurare una rete solida tra tutti gli Enti territoriali collegati al contrasto alla violenza di genere, ed è proprio per questo che alla iniziativa prenderanno parte l’Assessore Regionale Marinella Sclocco, il Prefetto Antonio Corona, il Procuratore della Repubblica Francesco Testa, il Questore Ruggiero Borzacchiello, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Florimondo Forleo e la Direttrice del Presidio Territoriale di Assistenza di Guardiagrele Lucilla Gagliardi. Inoltre sono stati invitati dei centri antiviolenza dei territorio limitrofi e cooperative che gestiscono case rifugio. La Dirigente dell’omnicomprensivo Alba Del Rosario, fin da subito ha sposato la causa, in quanto il ruolo della scuola è da sempre fondamentale. Proprio la scuola deve essere il principale veicolo di questo tipo di iniziative, perché la sensibilizzazione maggiore va fatta proprio sui giovani che devono essere messi al corrente dell’esistenza di queste problematiche, devono saperle riconoscere ed essere consapevoli dell’entità del fenomeno, che non va assolutamente sottovalutato.
Assessora Zulli: “In occasione dell’approvazione del nuovo Piano Sociale, lavoro iniziato grazie alla riorganizzazione degli ambiti scrupolosamente seguita dalla Assessora Regionale Marinella Sclocco, è emerso un contesto territoriale caratterizzato da una crescita generale dei fattori di rischio legati ad una maggiore vulnerabilità degli individui, famiglie e comunità. Il tessuto sociale evidenzia la presenza di nuove fragilità che coinvolgono anche le relazioni coniugali e comunque la relazione tra uomo e donna. Dati particolarmente allarmati sono risultati dall’ultimo Piano Sociale Regionale 2016-2018 che evidenziano quanto in Abruzzo, il fenomeno della violenza di genere sia in costante emersione. Secondo le recenti indagini ISTAT, le donne vittime di violenza fisica e sessuale sono circa 1 su 3, due punti sopra la media nazionale. Inoltre aumentano anche i reati di stalking e le separazioni familiari. Gli Amministratori non possono rimanere indifferenti a tutto questo e il Centro Antiviolenza Maja nasce proprio per contribuire a dare delle risposte a questi dati preoccupanti. Maja ha infatti come obiettivo quello di affiancare la donna vittima di qualsiasi tipo di violenza, psicologica, sessuale, economica ecc.. in un percorso che la porti innanzitutto a prendere consapevolezza di quello che le sta accadendo e poi a riprendere in mano la propria vita e recuperare la propria energia per utilizzarla in un nuovo progetto di vita. Le donne che subiscono violenza hanno maggiori difficoltà nel ricostruire il proprio percorso di vita che spesso passa attraverso nuove relazioni, indipendenza economica, autonomia. Ciò implica un percorso faticoso di riconoscimento di sé, di consapevolezza che si acquisisce soprattutto nel rapporto con il lavoro. Maja per questo può essere un punto di riferimento per tutto il territorio circostante, proprio per questo sono inviati tutti gli Amministratori dei comuni limitrofi dell’Ambito Sociale Marrucino e non solo, le assistenti sociali che operano sul territorio, che più di tutte conoscono le fragilità del territorio.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.
il fitness si basa sul principio di michele che clicca qui per scoprire il metodo fitness originale

la salute è una cosa molto importante sito web ecco perche deve essere preservata

il body building è solo per uomini che palestriamo dal momento che si alzano a quando dormono

facendo palestra non si aumenti di peso ma se sei grasso è possibile

A me piace moltissimo studiare il fitness infatti mi sono iscritto ad una scuola importante

se ce una cosa che per me è fondamentale sono attrezzi da fitness non posso farne a meno

Domenico è un grande allenatore di fitness clicca qui per guardare il suo profilo