7
<<

La gelateria Duomo dell'Aquila premiata da Gambero Rosso

Prestigioso riconoscimento dei 'Tre Coni' al Salone Internazionale di Rimini

L'AQUILA - La storica attività del maestro gelataio Francesco Dioletta ha ottenuto il prestigioso riconoscimento dei "Tre Coni" al Salone Internazionale di Rimini, entrando di diritto nella guida "Gelaterie d'Italia 2019".
Un risultato che premia "la rigorosa selezione degli ingredienti, le tecniche innovative di lavorazione, un perfetto bilanciamento dei sapori e la creatività espressa nel battezzare i vari gusti caratteristici dell’Abruzzo, dalla montagna al mare".
Con questa motivazione, gli esperti del settore hanno attribuito alla Gelateria Duomo dell'Aquila i "Tre Coni", simboli di eccellenza riconosciuti da Gambero Rosso nella guida "Gelaterie d'Italia 2019". Si tratta dell'unica gelateria d'Abruzzo a ricevere un punteggio così alto.
L'attestato di merito viene al termine di un'attenta selezione tra i partecipanti al 40°SIGEP di Rimini, il Salone Internazionale dedicato alla gelateria, pasticceria e panificazione artigianale.
Un premio prestigioso che ripaga il maestro gelataio Francesco Dioletta e l'imprenditore Giorgio Carissimi dei recenti investimenti affrontati per rilanciare il centro storico del capoluogo.
Quest'anno l'antica gelateria aquilana festeggia 34 anni di attività nel segno della tradizione, ma con uno sguardo sempre rivolto al futuro.
Si tratta di un traguardo importante per il rilancio del commercio cittadino che vede protagonista anche Giorgio Carissimi, nipote di Francesco Dioletta, capace di gestire nel migliore dei modi i punti vendita di piazza Duomo e del centro commerciale L'Aquilone, oltre a portare avanti brillantemente l' Hotel L'Aquila 4**** in via Simonetto e l'Osteria da Giorgione in via del Guastatore.
Già nel 2014 la Gelateria Duomo venne premiata da "Il Gastronauta" attraverso una statistica nazionale pubblicata su "Il Sole 24 Ore"

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.