16
<<

PMI Digital Index: Godaddy ha presentato il report sulla digitalizzazione delle Pmi

Il 64% delle PMI non ha una pagina Facebook, il 32% non aggiorna il proprio sito da più di un anno e il 30% non possiede un sito web ottimizzato per la visualizzazione da mobile

PESCARA - GoDaddy ha studiato il profilo di circa 4000 PMI Italiane per elaborare il PMI Digital Index, un report sul livello di maturità digitale delle imprese della penisola. Analizzando circa 120 parametri, divisi in 3 macro dimensioni, è stato calcolato il grado di digitalizzazione aggregato delle PMI che nel 2018 è pari a 54/100, un dato che sintetizza la propensione al digitale delle aziende. Sono ancora diverse le aree su cui le imprese italiane devono lavorare a fondo, a partire dalla presenza sui social network e sul web, visto che il 64% delle PMI non ha una pagina Facebook, il 32% non aggiorna il proprio sito da più di un anno e il 30% non possiede un sito web ottimizzato per la visualizzazione da mobile.
L’Italia presenta poi situazioni molto diverse in base al contesto geografico, con le province del Centro che mostrano un grado di digitalizzazione superiore: Marche, Lazio e Sardegna si attestano come le 3 regioni più sviluppate, mentre Abruzzo, Liguria e Piemonte sembrano essere ad un livello di progresso meno maturo.
Sul podio a livello provinciale troviamo invece Imperia, Forlì-Cesena e Rimini, mentre chiudono questa classifica Rovigo, Cremona e Novara. GoDaddy ha inoltre approfondito i singoli settori di appartenenza del campione di PMI analizzato, da cui è emerso che il segmento Alloggi e Ristorazione è il più evoluto digitalmente e che in determinati settori al crescere del fatturato aumenta anche la propensione al digitale, soprattutto per quel che riguarda il Reputation e il Digital Marketing Index.
Il report è stato presentato in occasione della partenza del GoTour, il viaggio di GoDaddy in 10 città italiane che è partito da Milano lo stesso giorno, con un evento presso il Deus Cycleworks Cafe di via Cavallotti 8 che ha visto la partecipazione di Salvatore Aranzulla, e proseguirà poi con le tappe di Verona, Torino, Genova, Palermo, Napoli, Bari, Roma, Bologna e Rimini. Il tour itinerante nasce per promuovere l’iniziativa Vere Imprese, un contest ideato da GoDaddy per dare la possibilità alle PMI, alle tech startup e alle imprese italiane di farsi conoscere aumentando la propria visibilità online. Gli step per partecipare sono molto semplici: dal 1° aprile e fino al 31 luglio 2019 basta registrare il proprio dominio su GoDaddy e raccontare la storia legata al proprio business per cercare di vincere uno dei 3 piani di comunicazione professionali del valore di 20.000€ realizzati in collaborazione con Alkemy, primo digital enabler italiano. Per approfondire tutti i dati riguardanti le PMI italiane e il livello di digitalizzazione è possibile consultare il PMI Digital Index completo visitando la pagina https://www.vereimprese.it/pmi-digital-index-2019.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.
il fitness si basa sul principio di michele che clicca qui per scoprire il metodo fitness originale

la salute è una cosa molto importante sito web ecco perche deve essere preservata

il body building è solo per uomini che palestriamo dal momento che si alzano a quando dormono

facendo palestra non si aumenti di peso ma se sei grasso è possibile

A me piace moltissimo studiare il fitness infatti mi sono iscritto ad una scuola importante

se ce una cosa che per me è fondamentale sono attrezzi da fitness non posso farne a meno

Domenico è un grande allenatore di fitness clicca qui per guardare il suo profilo