10
<<

Materiali compositi e stampa 3D, riconoscimento ad azienda di Tortoreto

Successo per le ricerche congiunte dell'Università di Catania e dell'azienda abruzzese ACS

TERAMO - Il lavoro di ricerca congiunto tra il gruppo del professor Gianluca Cicala (Università di Catania, DICAR Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura) e l’azienda abruzzese Advanced Composites Solutions (ACS) Srl, di cui è fondatore e amministratore unico l’ingegnere teramano Roberto Catenaro, ha ricevuto due importanti riconoscimenti in occasione del “V International Congress Central and Eastern European Conference on Thermal Analysis and Calorimetry”, importante evento internazionale sulla termoanalisi e la calorimetria tenutosi a Roma dal 27 al 30 agosto.
I ricercatori dell’Università di Catania hanno ottenuto, con i lavori presentati, due distinti riconoscimenti: il premio Best Poster Award all'ingegnere Claudio Tosto per il lavoro intitolato “Thermomechanical properties of mandrels manufactured by 3D printing for the production of hollow FRP parts” e la Scholarship all'ingegnere Giulia Ognibene per la presentazione intitolata “The use of thermomechanical technique to support the development of novel materials for additive manufacturing”.
Il lavoro presentato dall'ingegner Tosto è stato incentrato sulla manifattura additiva e in particolare sui mandrini realizzati in stampa 3D usati per produrre componenti complessi quali, ad esempio, condotti e manubri di mountain bike.
I componenti realizzati sono stati selezionati dalle produzioni dello stabilimento abruzzese di ACS a Tortoreto, all'interno del quale l'ingegner Tosto, dottorando sotto la supervisione del professor Cicala, ha completato il tirocinio formativo previsto dal progetto AMA (Advanced Material for Additive manufacturing) su finanziamento PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 - Asse I "Investimenti in capitale umano" - Azione I.1 "Dottorati Innovativi con caratterizzazione industriale”, in collaborazione proprio con ACS. La dottoressa Ognibene, borsista di ricerca del DICAR dell’Università di Catania, ha invece presentato un lavoro di ricerca sull’utilizzo delle tecniche di analisi temomeccanica per lo sviluppo di materiali per la manifattura additiva. Questo lavoro, oltre che per le ricerche svolte per ACS, è stato sviluppato anche nell’ambito dei progetti COMMAND, PolyAdv e MAMMA che il professor Cicala coordina in seno al DICAR.
Entrambe le presentazioni sono parte di un ampio progetto di ricerca che, grazie al costante contributo di ACS, sta portando alla definizione di nuovi materiali e tecnologie di sicuro interesse per il settore dei materiali compositi. Nei prossimi mesi saranno comunicati ulteriori risultati e, sperano i ricercatori e imprenditori coinvolti, sarà possibile anche osservare dei dimostratori basati sulle innovazioni introdotte.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.
il fitness si basa sul principio di michele che clicca qui per scoprire il metodo fitness originale

la salute è una cosa molto importante sito web ecco perche deve essere preservata

il body building è solo per uomini che palestriamo dal momento che si alzano a quando dormono

facendo palestra non si aumenti di peso ma se sei grasso è possibile

A me piace moltissimo studiare il fitness infatti mi sono iscritto ad una scuola importante

se ce una cosa che per me è fondamentale sono attrezzi da fitness non posso farne a meno

Domenico è un grande allenatore di fitness clicca qui per guardare il suo profilo