10
<<

Puliamo il mondo 2019, non solo rifiuti ed economia circolare

38 associazioni e la Commissione Europea unite contro i pregiudizi che inquinano il Paese. Dal 20 al 22 settembre appuntamenti in tutta Italia con le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, detenuti, disabilità, salute mentale

PESCARA - Legambiente dedica, anche quest’anno, una parte delle iniziative di Puliamo il Mondo all’abbattimento dei pregiudizi e delle tante discriminazioni sociali da cui sarebbe bello, sano e lungimirante ripulire città e territori del nostro Paese.
Puliamo il Mondo è l'edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1.000 gruppi di "volontari dell'ambiente", che da 26 anni organizzano l'iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati, istituzioni locali e aziende.
Lo storico fine settimana della campagna ambientalista sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare - previsto dal 20 al 22 settembre 2019 - sarà anche un impegno all’insegna dell’ecologia umana, per l’inclusione sociale e la rimozione delle barriere culturali, contro le paure che ci impediscono di costruire relazioni di comunità. Sono state organizzate infatti numerose attività di pulizia con le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale, insieme a scolaresche, gruppi scout e non solo.
Un Puliamo il Mondo all’insegna di una migliore qualità della vita per tutti, dunque, a cui hanno dato la loro adesione, insieme a Legambiente, altre 37 associazioni: Acli, ActionAid Italia Onlus, Agesci - Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani, Amnesty International Italia, Anpi, Arci, Arci Servizio Civile, Articolo 21, Ascs- Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo, Auser, Azione Cattolica, Baobab Experience, Borghi Autentici, Centro Astalli, Cifa Ong, Cngei - Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani, Comuni Virtuosi, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Croce Rossa Italiana, Earth Day Italia, Erasmus Student Network Italia, Fairtrade Italia, Famiglie Arcobaleno, Focsiv, Gruppo Abele, Libera, Movimento Difesa dei Consumatori, Medici Senza Frontiere, Oxfam Italia, Refugees Welcome, Save the Children, Slow Food, Società Speleologica Italiana, Sos Mediterranee Italia, Touring Club Italiano, Uisp, Unpli - Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Alle associazioni si aggiunge la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.
Le iniziative di Puliamo il Mondo dai pregiudizi, in tutta la Penisola, saranno di vario genere ma tutte volte a reagire al clima di intolleranza e di violenza che permea una fetta della nostra società. “L’immaginario collettivo - dichiara il presidente di Legambiente Stefano Ciafani - è stato inquinato da tante fake news, diffuse colpevolmente per istigare paura e violenza in un momento di crisi del Paese per ottenere facili consensi politici: un’operazione di strumentalizzazione, con la creazione di facili capri espiatori, dai migranti alle Ong che salvano vite in mare. Ma la realtà è un’altra: le storie, i numeri, le prospettive economiche e sociali non sono quelli della narrazione violenta e xenofoba che ha prevalso negli ultimi tempi. Per questo è importante raccontare come stanno davvero le cose, testimoniare i frutti e le esperienze positive dell’integrazione e dell’inclusione sociale, e portare avanti con forza il lavoro contro le discriminazioni di ogni genere e in difesa dei diritti di tutti. In questo senso, l’appuntamento con Puliamo il Mondo dai pregiudizi è fondamentale, perché ricco delle esperienze di tante associazioni diverse con cui condividere progetti concreti e la nostra stessa idea di ecologia umana”.
Ecco alcuni degli appuntamenti di Puliamo il Mondo dai pregiudizi 2019:
Abruzzo: il 19 pulizia della villa comunale a Vasto (Ch) in collaborazione col Comune, il Centro accoglienza Matrix e il Cas - Centro accoglienza straordinaria Hotel Continental gestito dalla Coop sociale Luna gruppo Versoprobo SCS, GEAV e Ass. Madre Cultura.
Basilicata: il 21 a Senise (Pz) con Medihospes coop. Sociale e Sprar/Siproimi di Senise e a Nova Siri (Mt) con il Circolo Policoro lo Sprar Nova Siri e IC Settembrini. Il 22 a Matera Legambiente sarà insieme all’ARCI, a Libera, a Tolbà (associazione che da quasi 30 anni fa progetti di accoglienza e integrazione di migranti nella città di Matera) e ai cittadini del quartiere in piazza degli Olmi per sistemare l’area, nota per la trascuratezza con cui viene gestita dal Comune.
Calabria: il 21, insieme a due associazioni Club Trekking Corigliano Rossano e associazione " Le Aquile", pulizia sulla montagna di Corigliano Rossano (Cs), nelle località Rinacchio e Piana dei Venti, al termine della quale è previsto un momento di convivialità e un confronto sul tema del pregiudizi. Anche a Cittanova (Rc) il circolo Legambiente, in collaborazione con il Csi, ripulirà alcune aree che verranno adibite ad aree ricreative. Parteciperanno altre associazioni e i migranti ospiti dello Sprar locale.
Campania: il 21 alle ore 10.30 appuntamento al Fondo Nappo di Scafati (Sa), terreno confiscato al clan Galasso e gestito da CGIL e Libera, che hanno convertito il luogo in orti sociali. Di circa 12 ettari di terreno, restituiti alla cittadinanza nel 2018, è il bene confiscato a vocazione agricola più grande dell’agro nocerino sarnese e di tutta la provincia di Salerno e il progetto di riuso sociale prevede diversi ambiti di azione, in particolare la valorizzazione delle eccellenze produttive locali. Sarà una giornata dedicata alla campagna “Io accolgo” e alla lotta al caporalato. Parteciperanno anche l’associazione per la lotta all’esclusione sociale LESS Onlus e le scuole presenti sul territorio. Il circolo Legambiente Freewheeling di Paestum (Sa) il 28 settembre farà nell’area dunale Puliamo il mondo nell’ambito del progetto Giglio d’Amare con i richiedenti asilo, l’Istituto comprensivo Capaccio-Paestum e l’Istituto professionale per l’agricoltura Profagri, sezione di Capaccio. Il 22 il circolo Legambiente Terra Nostra di Acerra (Na) organizzerà la pulizia in piazza Russo Spena. L’area limotrofa alla stazione ferroviaria é stata scelta sotto l'impulso di alcune mamme: l'incuria e il degrado l'hanno resa luogo di spaccio precludendo ai bambini l’utilizzo delle giostre. Partecipano altre realtà associative locali e alcuni ragazzi della comunità nigeriana di Acerra, avvicinatisi alle attività del circolo grazie all’esperienza della campagna “Io accolgo”. A Solopaca (Bn), grazie al sostegno dell’Ente Parco Regionale del Taburno Camposauro, e alla collaborazione del Comune parteciperanno insieme agli alunni dell’Istituto Comprensivo per il secondo anno anche alcuni dei 40 ragazzi migranti dello Sprar, accompagnati dalla Cooperativa sociale locale San Rocco, che gestisce il centro.
Lazio: A Terracina (Lt), il circolo Legambiente insieme all’Istituto comprensivo A. Fiorini e alla Comunità indiana del Lazio, con il patrocinio del Comune, effettuerà pulizie nel tempio Sikh, nella frazione Borgo Hermada e sulla spiaggia di Badino e verranno organizzate sessioni di educazione ambientale in lingua italiana e punjabi.
A Roma il Circolo Legambiente Monteverde Ilaria Alpi, la Croce Rossa Italiana - Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale e l’Associazione Differenza Donna - impegnata a far conoscere, combattere, prevenire e superare la violenza di genere - organizzeranno la pulizia sabato 21 al Gianicolo a Piazzale Giuseppe Garibaldi.
Lombardia: il 20 a Usmate Velate (Mb) davanti al Comune col Centro Diurno Disabili pulizia del corso e piantumazione di essenze aromatiche e fiori. Il 22 da Corso Italia 22 si partirà per diverse zone del territorio individuate come punti critici per ripulirle dai rifiuti. Le iniziative sono organizzate in collaborazione con il Comune.
Marche: il circolo Azzaruolo di Jesi (An) organizza due giornate di volontariato ambientale con le scuole Conti e Mestica in collaborazione con il GUS di Jesi e il Comune.
Piemonte: 9 Comuni della Zona di Salvaguardia della Dora Riparia parteciperanno il 20 a Puliamo il mondo coinvolgendo cittadini e associazioni, tra cui un’associazione di disabili e diverse realtà che gestiscono migranti.
Puglia: il 21 e il 22 il circolo Legambiente di Trani (Bt) ha organizzato 2 iniziative che vedranno impegnati i detenuti degli istituti di pena di Trani sezioni maschile e femminile, gli alunni dell’IISS A. Moro, S.S.1° Grado Bovio-Rocca-Palumbo, i migranti richiedenti asilo, gli utenti del Centro di Salute Mentale.
Sardegna: A Sinnai (Ca) alla pulizia presso la Pineta e il Parco Bellavista parteciperà la scuola dell'Infanzia e Primaria; a Torre delle Stelle parteciperanno alcuni cittadini seguiti dall' Associazione Donne al traguardo di Cagliari, che si occupa dal 2001 di disagio sociale. Il Comune di Sassari ha inserito Puliamo il Mondo all’interno della propria campagna di sensibilizzazione; all’iniziativa parteciperanno alunni della scuola primaria, volontari di Legambiente, gli EcoVolontari che coordinano anche volontari speciali con disabilità psichiche e il gruppo Caterpillar che comprende ragazzi che provengono da Centri di accoglienza migranti di Sassari, che già da tempo hanno avviato una stretta collaborazione all’insegna dell’inclusione.
Sicilia: a Scicli (Rg) venerdì 20 settembre alle pulizie organizzate dal circolo Legambiente Kiafura, nell’ambito del progetto europeo INVOLVE, parteciperanno gli Istituti comprensivi: Don Milani per la pulizia del cortile della scuola e di un’area verde comunale del Villaggio Jungi; il plesso San Nicolò della Elio Vittorini per la pulizia del cortile della scuola e la caccia alle cicche di sigarette per le vie del centro, mentre i ragazzi del plesso della frazione di Donnalucata puliranno la Spiaggia di Ponente; gli studenti della Dantoni svolgeranno attività di educazione ambientale in auditorium con la proiezione di un film; i bambini della scuola materna Opera Diaconale Metodista saranno accompagnati da insegnanti e volontari lungo le vie del centro storico. Alle pulizie parteciperanno i volontari provenienti da tutta Europa e i migranti ospiti di Mediterranean Hope - Casa delle Culture di Scicli e dello Sprar della Cooperativa Filotea di Marina di Ragusa. A Ragusa il circolo di Legambiente organizzerà iniziative di pulizia il 20 e il 21 settembre e 4 ottobre insieme alle scuole e ai Centri di accoglienza gestiti da Filotea. Il 21 a Caltagirone (Ct) l’iniziativa è organizzata dal circolo di Legambiente e dal Comune: prevede la pulizia del parchetto "L'isola" in via B. Papale e piccoli interventi di riqualificazione, con la partecipazione di minori stranieri non accompagnati ospiti delle comunità del sistema Sprar, degli ospiti del Centro di prima accoglienza Fami, di Arci Amari e degli scout Cngei. Il 22 a Catania appuntamento al parco Gioeni alle ore 9.30 (ingresso via Angelo Musco) con i volontari di Legambiente e di Africa Unita, associazione di Catania che sostiene e accoglie i migranti.
Toscana: il 22 a Massa presso la località Forno, con il Comune di Massa, la Municipalizzata Asmiu, gli scout Agea e Agesci e il circolo Legambiente Massa Montignoso le pulizie si faranno in una frazione montana che soffre della carenza di servizi, mantenendo vive tuttavia belle relazioni umane. Parteciperanno anche alcuni detenuti del carcere di Massa che già con un progetto del Club Alpino Italiano mantengono la fruibilità di molti sentieri delle Apuane.
Umbria: a Stroncone (Tr) il 21 settembre davanti alla scuola "Luigi Lanzi" verrà fatta la manutenzione delle panchine e del piccolo anfiteatro dei Giardini Pubblici Vitaliano Vittori e la pulizia dell’area a completamento dell'attività iniziata nella scorsa edizione di Puliamo il Mondo con le classi multietniche della scuola Lanzi. Prima della pulizia ci sarà un momento di riflessione e condivisione sui temi dell’accoglienza e della solidarietà con i docenti e i ragazzi, protagonisti dell'iniziativa. A Narni (Tr) il 21 a Parco Donatelli pulizia con il Circolo Legambiente Verde Nera e Arci Ragazzi. Il 22 il Circolo Legambiente Perugia e Valli del Tevere al Parco della Pescaia (PG) organizza la pulizia con l’Associazione Coscienza Verde, Associazione ADA-Associazione Diritti Anziani Umbria.
Veneto: Sabato 28 settembre 2019 dalle 10 alle 16 a Rovigo pulizia al Parco Langer e presentazione del progetto europeo INVOLVE insieme ai volontari italiani e stranieri coinvolti nel progetto. L'attività consisterà nella pulizia dei sentieri del bosco di Parco Langer ed in particolar modo nel ripristino e nella manutenzione di un ponte di legno che collega due zone del parco. Un ponte che ci ricorda l’importanza di superare le distanze e i pregiudizi per creare connessioni fra le nostre differenze. Iniziativa patrocinata dal Comune di Rovigo in collaborazione con Fridays For Future Rovigo, Cooperativa Porto Alegre, Cooperativa Di Tutti i Colori, Associazione Voci per la Libertà, Amnesty International Rovigo.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.