11
<<

'CREATIVITA' E ARTE TRA SONNO E VEGLIA' AL MUSEO UNIVERSITARIO

Giovedì ne parlerà la specialista Biancamaria Guarnieri. Introduce lo psichiatra Contini

CHIETI - Nuovo appuntamento nell’auditorium del Museo universitario di Chieti, questa volta per iniziativa della Fondazione Immagine, in collaborazione con il WWF Chieti-Pescara e con il Museo stesso: giovedì 28 novembre prossimo, con inizio alle 9:30, la dottoressa Biancamaria Guarnieri, specialista in neurologia nonché responsabile del Centro di Medicina del sonno della Casa di cura Villa Serena, parlerà di «Creatività e arte tra sonno e veglia». La conferenza sarà introdotta dallo psichiatra Gianfranco Contini.
Studi scientifici sempre più numerosi sono impegnati a scoprire come lavora il nostro cervello, come governa i nostri sentimenti, la nostra vita, la nostra felicità.
L’arte, massima espressione della creatività umana, gioca un ruolo essenziale in queste ricerche. L’artista che realizza un’opera ha un talento particolare. Comprendere i sottili meccanismi che regolano la sua attività cerebrale può aiutare a conoscere la natura del nostro cervello.
Ma il seminario si propone anche di evidenziare il ruolo che l’arte ha nel migliorare l’attività cerebrale di noi tutti. Anche chi si avvicina all’arte come spettatore, trova benefici per la propria salute. E tutto si svela tra i due momenti essenziali della vita umana: il tempo del dormire, la vita dei sogni e della memoria, e il momento della veglia, la vita del fare e della consapevolezza.
Il cervello dell’uomo, se vuole preservare la sua interezza funzionale, deve essere coltivato, deve crescere e svilupparsi in un ambiente sano sia culturale sia naturale e oggi, purtroppo, molti inquinanti ambientali e culturali minacciano la salute del nostro organo più complesso e misterioso. Parteciperanno alcuni alunni del Liceo artistico di Chieti. Ingresso libero sino a esaurimento posti.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.