<<

CAMPIONATO SERIE B RUGBY: PAGANICA RUGBY VINCE IN CASA CON IL BENEVENTO PER 33 a 13

Mattia Valdrappa: ''Non è stata una partita facile complice anche il fatto che non abbiamo avuto un buon approccio iniziale, sfruttato solo in parte le nostre capacità''.

PAGANICA - I rossoneri nei primi minuti del primo tempo appaiono confusi ed imprecisi, non riescono ad esprimere il loro gioco e nè approfitta subito il Benevento per mettere a segno una meta che non riescono a trasformare il calcio piazzato.
Il Paganica, a questo punto, non si fa intimorire alza il piede sull'accelleratore e riesce a violare la linea di meta avversaria con Federico Liberatore. A trasformare il calcio piazzato da posizione angolata ci pensa Stefano Rotellini. I padroni di casa accelerano ancora, guadagnando sempre di più terreno di gioco, segnano una seconda meta con Antonello Anitori che viene trasformata dal puntuale Rotellini. Gli avversari incominciano a pressare i padroni di casa, il gioco si fa un pò confuso ma nonostante tutto i rossoneri riescono ad andare in meta grazie ad una disattenzione del Benevento.
I beneventani fanno sentire nuovamente il loro ruggito riuscendo ad accorciare le distanze con una meta che, però, non viene trasformata. Il primo tempo del match si chiude sul 21 a 10.
All'inizio della ripresa gli avversari riescono ad imporsi nel gioco, guadagnano spazi sul terreno di gioco fino a quando riescono a conquistare un calcio di punizione portandosi sul 21 a 13. Da questo momento in poi non c'è storia per il Benevento: a dirigere la musica sono i padroni di casa che fanno girare l'ovale esprimendo un buon gioco. Vanno in meta per ben due volte, prima con Piercarmine Pasqualone e poi con Anitori, conquistando il punto di bonus.
Il match si chiude 33 a 13. Antonello Anitori, nonostante fosse rientrato dopo un lungo infortunio ha meritato la nomina di “man of the match”.
I commenti post partita all'ala Mattia Valdrappa: “Non è stata una partita facile complice anche il fatto che non abbiamo avuto un buon approccio iniziale, sfruttando solo in parte le nostre capacità. Dobbiamo farci tutti un esame di coscienza cercando di essere più disponibili verso il piano di gioco proposto dal nostro allenatore perché abbiamo dimostrato che quando lo facciamo riusciamo a dominare la partita”. “È il momento di metterci a testa bassa e pedalare!”
“In settimana – conclude Valdrappa - ci prepariamo a lavorare sodo per preparare l'incontro con l'US Roma che è una squadra ostica e compatta”.
Massimo Bomba

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.