3
<<

TOMBESI, SENZA NULLA DA PERDERE

Sul campo della vicecapolista Fuorigrotta (fischio d’inizio domani, ore 16), una Tombesi ancora alle prese con numerose assenze venderà cara la pelle, come sempre, pur sapendo che il pronostico è tutto per i campani.

ORTONA – Diciottesima giornata del campionato di serie A2 e, nel girone B, la Tombesi si appresta a una delle trasferte più difficili dell’anno. Il Fuorigrotta, secondo a quota 44 punti, è una delle due corazzate del campionato, l’unica ancora in grado, potenzialmente, di infastidire il Real San Giuseppe. Reduci da nove vittorie consecutive, i campani saranno privi dello squalificato Turmena, ma la lunghezza e la ricchezza del loro roster sono tali da renderli sicuri di avere, in qualsiasi occasione, una squadra di altissimo livello in campo.
La Tombesi si presenterà al PalaCercola, ancora una volta, piena di cerotti. Terza e ultima giornata di squalifica da scontare per Del Ferraro, ancora assenti per infortunio Silveira, Calderolli, Dudù Rech e Foppa. Saranno dunque fondamentali, come lo sono stati nelle ultime settimane, i ragazzi del settore giovanile gialloverde, chiamati a dare il cambio ai pochissimi over rimasti a disposizione di mister Marzuoli.
L’ultima vittoria contro la Mirafin ha ridato ossigeno alla Tombesi, nuovamente allontanatasi dalle zone basse della classifica. Proprio guardando la graduatoria e la situazione infortunati, la squadra ortonese affronterà la gara di domani senza aver nulla da perdere, potendo così giocare con mente sgombra e animo leggero. La volontà di tutti è quella di onorare l'impegno e di affrontare la gara, comunque, al massimo delle attuali possibilità. Consapevoli del fatto che, quando si tratta di mettere in campo grinta, orgoglio e cuore, la Tombesi ha sempre risposto presente.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alune fotografie potrebbero essere prese dalla rete consideandole di dominio pubblico. I leggittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.