<<

TAGLIACOZZO FESTIVAL, NINA ZILLI INAUGURA LA 36° EDIZIONE

Domani, domenica 2 agosto alle ore 21 in piazza Plebiscito

TAGLIACOZZO - “Ci sembra davvero incredibile ma siamo arrivati alla Inaugurazione, dopo mesi di grande sofferenza, di dubbi, di difficoltà indicibili che hanno contribuito costruttivamente ad un Festival che, ci auguriamo, resterà davvero nel cuore di tutti”.
Così all’unisono l’Assessore Chiara Nanni e il direttore artistico Jacopo Sipari di Pescasseroli mentre attendono l'apertura di un Cartellone straordinario come quello della 36° edizione di Tagliacozzo Festival al via Domenica 2 Agosto alle 21.30. Una inaugurazione in grande stile, come sempre a Tagliacozzo, a Piazza Obelisco con il Concerto “Mini Zilli Tour” della grande cantante e performer italiana NINA ZILLI, la prima di una infinita serie di artisti straordinari che approderanno al Festival con spettacoli di assoluto pregio che rendono il Festival Internazionale di Mezza Estate tra i migliori d'Italia, soprattutto quest'anno.
“L’Interno ricavato della serata – continua il direttore Jacopo Sipari – verrà completamente devoluto alla Croce Rossa Italiana perché possa essere un significativo contributo per la lotta al Covid – 19. Volevamo una inaugurazione fresca, frizzante, che desse gioia, felicità e energia a tutti i nostri affezionati, una inaugurazione che celebrasse la bellezza della vita, la forza dell’amore, l’energia delle anime”.
Sul palco Nina Zilli, nella tournée con cui festeggia 10 anni di carriera, sarà accompagnata da Riccardo “deepa” Di Paola al pianoforte / tastiere, Stefano Brandoni alla chitarra e Zak alla postazione Dj.
Così la cantante: “Poche date, ma in cornici molto particolari, un mini set sul palco e una scaletta molto particolare. Perchè è importante esserci. Rivederci, riascoltarci, risentire risuonare i nostri cuori allo stesso battito, riascoltare il mio bpm preferito: quello dei vostri cuori”.
Sono passate poche settimane dall’uscita del singolo Schiacciacuore feat. Nitro e ora l’artista torna sul palco con un’atmosfera intima in spazi insoliti e speciali. La scaletta prevederà tutti i brani più famosi, ma anche quelli a cui la cantautrice è più legata. Non mancherà mancherà il consueto omaggio a Etta James con il brano I’d rather go blind, per ricordare il Sempre Lontano Tour del 2010: “Avevo grandi progetti per quest’estate, avrei voluto festeggiare i miei 10 anni di carriera in modo speciale, ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta. Ho deciso di rimandare i grandi festeggiamenti al 2021, ma di questi tempi credo anche che sia importante ‘esserci’, per dare un segnale di ripresa e divertirci, condividendo con il pubblico quello che amiamo di più: la musica.”
Nina Zilli, pseudonimo di Maria Chiara Fraschetta (Piacenza, 2 febbraio 1980), è una cantautrice, personaggio televisivo e conduttrice radiofonica italiana.
Dopo alcune esperienze come veejay, e in campo musicale con alcuni gruppi, firma nel 2009 un contratto discografico con l'etichetta Universal, con la quale pubblica l'EP omonimo di debutto dal quale viene estratto il singolo 50mila, con il quale raggiunge la notorietà e che viene inserito come colonna sonora del film Mine vaganti e nel videogioco Pro Evolution Soccer 2011. Ha al suo attivo quattro partecipazioni al Festival di Sanremo, rispettivamente nel 2010 nella categoria Nuova Generazione con il brano L'uomo che amava le donne, che conquistò il podio classificandosi al terzo posto e vinse il Premio della Critica "Mia Martini", il Premio Sala Stampa Radio TV ed il Premio Assomusica, nel 2012 con il brano Per sempre, nel 2015 con il brano Sola e nel 2018 con Senza appartenere.
Nel 2012 ha rappresentato l'Italia all'Eurovision Song Contest con il brano L'amore è femmina (Out of Love), classificandosi al nono posto. Nella sua carriera ha inoltre vinto due Wind Music Awards ed è stata candidata agli MTV Europe Music Awards, ai TRL Awards e ai Premi Videoclip Italiani.
Dopo un debutto nel 2001 a fianco di Red Ronnie in Roxy Bar, dal 2011 ha intrapreso anche la carriera televisiva e radiofonica. Membro ufficiale di ITALIAFESTIVAL insieme alle più importanti rassegne italiane (come Pucciniano, Ravenna Festival, Rossini Festival e Macerata Opera Festival), il Festival di Tagliacozzo è stato inserito nel prestigioso calendario nazionale “Estate all’Italiana Festival” in collaborazione con il Ministero degli Esteri, una rassegna nazionale che prevede la trasmissione streaming di alcuni spettacoli provenienti dai maggiori Festival d’Italia per un unico mega cartellone disponibile in streaming.
Inaugurazione pop per un Festival estremamente ricco di eventi: ampio spazio alla musica leggera e alla musica jazz con ARISA – Ricominciare Ancora Tour 2020 (11 Agosto), CANTAUTRICI con GRAZIA DI MICHELE, MARIELLA NAVA e ROSANNA CASALE (9 Agosto), DANILO REA con il suo Omaggio a Mina (17 agosto), SERGIO CAMMARIERE con KARIMA (21 agosto).
Il 14 Agosto il concerto straordinario di STEFANO BOLLANI, “PIANO VARIATIONS ON “JESUS CHRIST SUPERSTAR”, nel cinquantesimo anniversario dell’album originale del capolavoro di Lloyd Webber e Rice e il 6 agosto il PANDEMONIUM di VINICIO CAPOSSELA, trasmesso in streaming da ITALIAFESTIVAL.TV in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri per la rassegna nazionale “Estate all’Italiana Festival”.
Chiusura in grande stile con le immortali canzoni di MASSIMO RANIERI con il suo “OGGI E’UN ALTRO GIORNO”.
Due le opere liriche in programma: il capolavoro di GIACOMO PUCCINI, GIANNI SCHICCHI nello straordinario scenario del Chiostro di San Francesco per la regia di Giandomenico Vaccari e in collaborazione con l’Accademia di Alto Perfezionamento Vocale di Donata d’Annunzio Lombardi; LA SERVA PADRONA di Pergolesi per la rassegna “Tagliacozzo Notturna” per la regia di Antoniu ZAMFIR.
Il Teatro, curato da Federico Fiorenza, occupa uno spazio importantissimo della programmazione con quattro spettacoli di straordinario livello artistico: si apre con l’itinerante LE NOTTI DELL’ABIURA (8 Agosto) dedicato a Shakespeare, per proseguire con “MELANIA GIGLIO, NOTTE DI NOTE PER MIMI’, nel 25° anniversario della morte di Mia Martini” (12 Agosto), “LAURA MORANTE con BRIVIDI MORALI” (19 Agosto), ALESSIO BONI e MARCELLO PRAYER con “CANTO DEGLI ESCLUSI - concertato a due per ALDA MERINI” (23 Agosto).
Grande attesa per il concerto – evento “THE VOICE & THE VIOLIN” di AMII STEWART & ALESSANDRO QUARTA con Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Jacopo Sipari di Pescasseroli (13 Agosto) e per I due “concerti - anniversario” dedicati a FEDERICO FELLINI – NINO ROTA (5 Agosto) e a ALBERTO SORDI, VITTORIO GASSMANN E ENNIO MORRICONE (20 Agosto) e per il concerto PAGANINI in SWING di Roberto MOLINELLI con la straordinaria partecipazione di ETTORE PELLEGRINO.
Di assoluto pregio i gala lirici in collaborazione con l’Accademia di Alto Perfezionamento Vocale del soprano di fama internazionale e Premio Puccini 2019 Donata d’annunzio Lombardi.
Numerosissimi i concerti sinfonici e da camera con omaggio alle musiche di MOZART, BEETHOVEN, WAGNER, PAGANINI, BRAHMS, BACH e VIVALDI con i direttori internazionali D. Tchobanov, F. Di Mauro, A. Frey, B. Montebello, R. Casero.
Da segnalare tre straordinari concerti: gli ormai tradizionali CONCERTI NELLA FAGGETA DI MARSIA (9 e 16 Agosto) quello AL TRAMONTO (7 Agosto), il CONCERTO ALL’ALBA (18 Agosto) in programma alle 6 di mattina dinanzi al sagrato del Santuario della Madonna dell’Oriente con le musiche di Rossini e Tchaikovsky. Di assoluto prestigio la presentazione del documentario “Storie di Città Spettacolo”, evento celebrativo per i 40 anni del Festival di Benevento (3 Agosto). Un programma unico ulteriormente arricchito da Mostre, Presentazioni di libri e numerosi altri appuntamenti per un Festival da ricordare. Tutti i biglietti su www.I-Ticket.it

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.