<<

SOFTBALL, L’ATOMS’ CHIETI AI PLAYOFF PER LA PROMOZIONE IN A2

Prossimo incontro il 6 settembre sul diamante Santa Filomena a Chieti Scalo

CHIETI - Dopo il lungo stop imposto dal lockdown primaverile, finalmente torna in campo il softball, con l’Asd Atoms’ Chieti chiamata a disputare i playoff per la promozione in serie A2. Domenica 6 settembre, sul diamante Santa Filomena a Chieti Scalo, le ragazze dell’Atoms’, campionesse regionali 2020, affronteranno i Dolphins Anzio, che invece ospiteranno gara 2 gara 3, il prossimo 13 settembre. Un ritorno in grande per la squadra del presidente Luigi Salvatore, che partecipa ai playoff per il secondo anno consecutivo. Ma se nel 2019 il titolo era arrivato al termine di un campionato durissimo, nel girone Emilia Romagna - Toscana, diverso il discorso per la stagione 2020, con il campionato che non è neppure iniziato: l’Atoms’ è l’unica squadra abruzzese iscritta alla serie B e dunque automaticamente ammessa agli spareggi di settembre.
Tra le novità del Chieti 2020, il gradito ritorno in panchina del manager Franco Giangola, che torna a dirigere la squadra dopo sei anni trascorsi alla guida delle formazioni maschili del baseball, e un roster di serie B formato quasi esclusivamente da atlete provenienti dal settore giovanile.
«Per la nostra società è un grande orgoglio poter schierare ben 7 ragazze Under 16 - ha spiegato il direttore sportivo, Loredana Marino. Questo testimonia la grande attenzione che la nostra società riserva da sempre allo sviluppo dei settori giovanili». Le più piccole saranno affiancate in campo dalle veterane, gruppo storico che continua ad offrire il proprio contributo in serie B, dopo sei anni trascorsi con la maglia dell’Atoms’ in A2.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.