<<

AL VIA IL CAMPIONATO ITALIANO DI RUGBY 2020/21, FIR UFFICIALIZZA IL CALCIO D'INIZIO IL 31 OTTOBRE

Le abruzzesi Paganica e Avezzano Rugby si preparano al Campionato di serie B. Pescara, Abruzzo Rugby e L'Aquila Rugby scaldano i motori per la nuova stagione di serie C

PESCARA – Al via il Campionato Italiano di Rugby “Peroni TOP10”, calcio d'inizio previsto per il 31 ottobre e sarà proprio la Coppa Italia a inaugurare la ripresa del rugby nazionale con i primi due turni il 17 e il 24 dello stesso mese. Lo ha deciso il Consiglio Federale della Federazione Italiana Rugby (FIR), riunitosi ieri in videoconferenza, ufficializzando le date di inizio del Campionato Italiano Peroni TOP10, della Serie A Maschile e Femminile, della Serie B e della Serie C e dell’Under.
Il massimo campionato nazionale manterrà invariata la propria formula per il processo di qualificazione alle fasi finali mentre, con il ritorno a dieci squadre, la retrocessione sarà limitata all’ultima classificata al termine delle diciotto giornate di stagione regolare.
Nel corso della riunione è stata rivista anche la formula della Coppa Italia, dieci squadre del massimo campionato partecipanti divise in due gironi da cinque ciascuno, match di sola andata tra le componenti di ciascun girone con accesso diretto alla Finale del 14 marzo per le due prime classificate.
Definite anche le date d'inizio e le formule dei Campionati di Serie A Maschile (8 novembre), Serie A Femminile (18 ottobre), Serie B, C e Under 18 Elite (15 novembre).
Il 18 ottobre inoltre riparte anche la Serie A Femminile, le azzurre torneranno ad allenarsi nei propri club in attesa degli impegni di novembre che le vedrà coinvolte nella finestra internazionale.
Quello che ci interessa più da vicino è il campionato di serie B a cui prenderanno parte le compagini del Paganica Rugby e dell'Avezzano Rugby che potranno tornare a far girare l'ovale ufficialmente il 15 novembre nel torneo che si concluderà il 13 giugno. Ripresi già gli allenamenti da qualche giorno, le squadre abruzzesi avranno ancora due mesi di intensa preparazione per l'avvio di un campionato molto particolare che avrà delle regole anti-covid da seguire scrupolosamente.
Nel campionato di serie C, girone E, scaldano i motori per l'avvio della nuova stagione il Pescara Rugby e Abruzzo Rugby e nel girone G, non poteva mancare il team de L'Aquila Rugby.
Il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi, chiarisce l'importanza del protocollo per la ripartenza dell'attività agonistica nazionale, approvato nella riunione nazionale: “Voglio, in prima istanza, ringraziare a nome del Consiglio tutte le società per il grande senso di responsabilità dimostrato in questi mesi e per aver compreso appieno sia la particolarità del momento storico, sia la necessità per la Federazione di lavorare nei tempi necessari a garantire un ritorno all'attività agonistica in sicurezza per ogni categoria e fascia d’età. La pubblicazione del protocollo, che ha trovato l'approvazione dell'Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio, costituisce il presupposto fondamentale nel percorso di ritorno al gioco per tutte le componenti e le categorie del movimento nazionale, ed uno strumento prezioso per il Consiglio Federale per finalizzare le date di inizio e le formule dei Campionati nazionali. Siamo consapevoli delle difficoltà che ogni Club nel nostro Paese ha dovuto affrontare e fronteggerà nei mesi a venire, sino alla conclusione dell'emergenza sanitaria che continueremo ad affrontare con attenzione e rigore, operando in modo tangibile al fianco ed in supporto dei nostri Club. Non vediamo l’ora – conclude Gavazzi - di rivedere sul campo bambine, bambini, ragazze e ragazzi di ogni età giocare e gioire del nostro sport, mai come oggi all'insegna della partecipazione prima che della competizione”.
Campionati Italiani 2020/21:
Coppa Italia Maschile (17 ottobre-14 marzo)
Partecipanti
Girone 1: Femi-CZ Rovigo, Rugby Viadana 1970, Valorugby Emilia, Mogliano Rugby 1969, Sitav Lyons Piacenza
Girone 2: Argos Petrarca Padova, Fiamme Oro Rugby, Lazio Rugby 1927, Rugby Colorno, Kawasaki Robot Calvisano

Peroni TOP10 (31 ottobre-29 maggio)
Partecipanti: Femi-CZ Rovigo, Kawasaki Robot Calvisano, Mogliano Rugby 1969, Argos Petrarca Padova, Rugby Viadana 1970, Fiamme Oro Rugby, Valorugby Emilia, HBS Colorno, Sitav Lyons Piacenza, Lazio Rugby 1927

Serie A Maschile (8 novembre-30 maggio)
Partecipanti
Girone 1: Cus Genova, Pro Recco Rugby, Accademia “Ivan Francescato”, I Centurioni Rugby, Rugby Parabiago, ASR Milano, Biella RC, CUS Torino, VII Rugby Torino, Amatori Rugby Alghero
Girone 2: Verona Rugby, Valsugana Rugby Padova, Argos Petrarca Padova, ASR Paese, Ruggers Tarvisium, Rugby Casale, Rugby Vicenza, Valpolicella Rugby, Amatori Badia, Rugby Udine Union
Girone 3: Rugby Noceto, Romagna RFC, Pesaro Rugby, Rugby Perugia, Rugby Club I Medicei, Cavalieri Prato Sesto, Civitavecchia Centumcellae, Rugby Napoli Afragola, UR Capitolina, Amatori Catania

Serie A Femminile (18 ottobre-5/6 giugno)
Partecipanti
Girone 1: Rugby Colorno, UR Capitolina, Valsugana Rugby Padova, Benetton Rugby, Villorba Rugby, CUS Torino
Girone 2: Rugby Parabiago, CUS Milano, Rugby Calvisano, Rugby Monza 1949, CUS Genova, Lions Tortona, Biella RC
Girone 3: Rugby Riviera, Verona Rugby, Fiftneen Wilds All Bluff, Castel San Pietro, Romagna RFC, Rebels Vicenza, Villorba Rugby “2”
Girone 4: Amatori Torre del Greco, Puma Bisenzio, CUS Pisa, All Reds Roma, Rugby Frascati, Bisceglie Rugby, Belve Neroverde, Donne Etrusche

Serie B (15 novembre-13 giugno)
Partecipanti
Girone 1: Rugby Franciacorta, UR Monferrato, Rugby Sondrio, Amatori & Union Milano, ASR Lecco, CUS Milano, Rugby Rovato, Rugby Varese, Rugby Bergamo 1950, Ivrea RC, Piacenza RC, Amatori Capoterra
Girone 2: Imola Rugby, Rugby Parma, Valorugby Emilia, Modena Rugby 1965, Lions Amaranto, Rugby Jesi 1970, Florentia Rugby, Livorno Rugby, UR Capitolina, CUS Siena, Highlanders Formigine
Girone 3: Rugby Viadana, Patavium UR, CUS Padova, Villorba Rugby, Mogliano Rugby, Junior Rugby Brescia, Rugby Mirano, Valsugana Rugby, Verona Rugby, Castellana Rugby, Rugby San Donà, Rugby Bologna 1928
Girone 4: Paganica Rugby, Avezzano Rugby, Rugby Roma Olimpic, Frascati RC, Rugby Benevento, Arvalia Villa Pamphili, Roma Rugby, Partenope Rugby, Ragusa Rugby Junior, Messina Rugby, Cus Catania, Primavera Rugby

Serie C (15 novembre-13 giugno)
Partecipanti
Girone A: Pordenone Rugby, Rugby Udine, Rugby Conegliano, San Marco Rugby, Venjulia Trieste, ASR Belluno, Rugby Alpago, Rugby Feltre, Rugby Bassano, Rugby Riviera, CUS Ferrara
Girone B: Rugby Monselice, Rugby Trento, West Verona, Rugby Altovicentino, Rugby Villadose, Rugby Frassinelle, Rugby Mantova, Rugby Fiumicello, Rugby Calvisano, Bassa Bresciana, Botticino Rugby Union
Girone C: Chicken 2012 Rugby, CUS MIlano, Mastini Rugby, Rugby Rho, Rugby Parabiago, Rugby Lainate, Rugby Cernusco, Delebio Rugby, ASR Milano, Elephant Gossolengo, Amatori Verbania, RC Stezzano
Girone D: Stade Valdotain, Rugby San Mauro, Cuneo Pedona, Rivoli Rugby, Amatori Novara, Savona Rugby, UR Riviera, Amatori Genova, Cus Pavia
Girone E: Rugby Lyons, Rugby Forlì, Rugby Bologna 1928, Faenza Rugby, Rugby Noceto, Reno Rugby Bologna, Pescara Rugby, UR Sambenedetto, Banca Macerata Rugby, Abruzzo Rugby, UR Anconitana, Fano Rugby
Girone F: Città di Castello, Rugby Gubbio, UR Arezzo, Cavalieri Prato/Sesto, CUS Pisa, Amatori Cecina, Elba Rugby, Firenze Rugby 1931, Gispi Prato, Rugby Club I Medicei, Olbia Rugby
Girone G: Primavera Rugby, Lazio Rugby 1927, L’Aquila Rugby, Reathyrus Rieti, Arnold Rugby, Rugby Anzio, Montevirginio Mini Rugby, Colleferro Rugby, UR Viterbo, Rugby Frascati Union, RC Latina

Under 18 Elite (15 novembre-6 giugno)

La composizione dei Gironi del Campionato Italiano U18 Elite 2020/21 sarà ufficializzata dopo la disputa degli spareggi tra 9° classificata Girone Elite di area 18/19 e la 2° classificata della Fase Interregionale di Area 18/19.
Massimo Bomba

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.