<<

CINETEATRO MASSIMO IL PRIMO MULTISALA A RIAPRIRE IN ABRUZZO

Giovedì 29 aprile prevista la proiezione del film drammatico Nomadland. Gli orari consueti delle proiezioni subiranno riduzioni per garantire il rispetto del coprifuoco alle ore 22

PESCARA - Dopo la lunga chiusura dovuta alle disposizioni emanate dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid19, da giovedì 29 aprile riapre al pubblico il Cineteatro Massimo. Nonostante le numerose difficoltà nella filiera cinematografica (dalla produzione alla distribuzione), il “Massimo”, primo in Abruzzo, riprende le proiezioni soprattutto per dare un segnale di positività nella direzione dell’auspicato rilancio del settore cinematografico e della ripresa di tutte le attività di animazione culturale drammaticamente compromesse dalla pandemia. Agli spettatori sarà garantita la sicurezza nell’uso degli spazi, poiché tutti gli ambienti del cinema sono stati sanificati e verranno costantemente mantenuti tali nel più rigoroso rispetto delle linee guida vigenti. Anche il distanziamento sarà assicurato all’interno della struttura, grazie all’apposita segnaletica che regola gli accessi, i deflussi e l’assegnazione dei posti nelle sale. Le porte del “Massimo” riaprono al pubblico nel segno del cinema di qualità e dei film che hanno trionfato alla notte agli Oscar. La programmazione riprende, infatti, con il pluripremiato film drammatico Nomadland, che si è aggiudicato il Leone d'oro alla 77ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, il Golden Globe, come il miglior film drammatico, e ben 3 Premi Oscar nel 2021 (rispettivamente per il miglior film, miglior regia e migliore attrice protagonista). In programmazione anche il film Minari, vincitore del Gran premio della giuria al Sundance Film Festival nel 2020, nonché del Golden Globe (come miglior film straniero) e dell’Oscar (per la migliore attrice non protagonista) nel 2021. Sarano proiettati, inoltre, il drammatico Lezioni di persiano e la pellicola magistralmente interpretata da Gary Oldman, Mank, che si è aggiudicata il riconoscimento dell’Oscar 2021 per la migliore scenografia. Infine, in programmazione: Lei mi parla ancora, adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Giuseppe Sgarbi, portato sul grande schermo da Pupi Avati. Nella sala “Cineforum” una speciale proiezione di Visca, il documentario sull’intensa produzione artistica del M° Sandro Visca in oltre cinquant’anni di attività, dal 1961 ad oggi. La settimana prossima la programmazione del Cineteatro Massimo sarà incrementata dalla nuova commedia scritta e diretta da Woody Allen, Rifkin’s Festival, che debutta in Italia esclusivamente in sala per festeggiare la riapertura nazionale. Gli orari consueti delle proiezioni subiranno riduzioni per garantire il rispetto del coprifuoco alle ore 22.00.
Maggiori informazioni sugli orari degli spettacoli e sulle proiezioni si possono ottenere consultando il sito internet: www.pescaracityplex.it. Prevendita on line disponibile su www.ciaoticket.it

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.