<<

GIOVEDI' LA PROTEZIONE CIVILE TEATINA FESTEGGIA IL PATRONO SAN PIO

il nucleo operativo teatino sin dal 2005 con i festeggiamenti per il Santo

CHIETI - San Pio da Pietrelcina è il Patrono delle Associazioni di volontariato che operano nell’ambito della Protezione Civile in Italia. L’iter dell’istanza è stato avviato il 24 settembre 2002 quando, attraverso il Dott. Guido Bertolaso, Capo Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è giunta presso la Conferenza Episcopale Italiana una petizione, sottoscritta da 160 associazioni di volontariato, che rappresentavano circa novemila volontari, con la richiesta di proclamare Patrono degli organismi associativi di protezione civile San Pio da Pietrelcina.
La Commissione Episcopale per la Liturgia ha compiuto il passaggio successivo presentando la richiesta all’Assemblea Generale dei Vescovi Italiani, che l’ha approvata. Successivamente, Sua Em.za il Cardinale Camillo Ruini, Presidente della CEI, il 26 novembre 2003, ha rappresentato alla Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti la richiesta di conferma prevista dalle disposizioni vigenti circa la proclamazione dei Santi Patroni.
San Pio da Pietrelcina può essere considerato un maestro delle virtù richieste a quanti hanno scelto di esprimere la solidarietà, le generosità del dono di sé e la condivisione soprattutto con coloro che vivono momenti di dramma e di sofferenza perché la loro vita quotidiana è sconvolta da catastrofi e calamità di qualsiasi natura “Age quod agis”, ha fatto scrivere Padre Pio sul pavimento della sacrestia a San Giovanni Rotondo, “Vivi con tutto te stesso ciò che stai facendo”.
E’ in questo immedesimarsi totalmente nel prossimo che si realizza la vocazione specifica del volontario di protezione civile: soccorrendo, lasciandosi prendere completamente dalle esigenze delle vittime delle calamità e delle tragedie che periodicamente colpiscono il nostro territorio, dimenticando le proprie esigenze per dare priorità assoluta ai bisogni degli altri.
"Anche la nostra Associazione NOT (Nucleo Operativo Teate) devota al Santo, - ci spiega il Presidente Antonio Mancini - ogni anno, a partire dal 2005, con una funzione religiosa, ricorda il nostro Protettore S. Pio. Nel 2017 la scuola liceo artistico “Nicola da Guardiagrele” ha donato ai volontari di Protezione Civile NOT una statua del Santo realizzata dagli stessi studenti in occasione dell’evento, ora collocata presso la nostra sede situata in Via dei Frentani 393”.
"Anche quest’anno- prosegue Manicni - il 23 c.m. vogliamo festeggiare S. Pio con la solita funzione religiosa presso la Chiesa di S, Domenico al Corso alle ore 18.30 e alle ore 19.00 presso la Piazza G.B. Vico con la benedizione dei mezzi di ogni associazione e di tutti i volontari presenti”.
Il Presidente NOT Antonio Mancini conclude con una supplica di devozione: "O dolce Padre Pio. oggi ci rivolgiamo a Te in preghiera nel ringraziarti perché, nonostante le difficoltà della pandemia che affrontiamo ogni giorno, sei sempre stato presente per sostenerci, proteggerci e incoraggiarci”.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.