<<

IL GOVERNATORE DEL DISTRETTO 2090 VISITA I ROTARY CLUB DEL TERAMANO

Nell'occasione ha incontrato i rappresentati istituzionali del territorio

TERAMO - Il Governatore del Distretto Rotary 2090 Gioacchino Minelli , accompagnato dalla moglie Lisa Ruhe e dall’assistente del Governatore Gaetano Ricciardi , ha visitato, com ’è consuetudine all’inizio di ogni anno rotariano , i Rotary Club del Teramano, precisamente il Club di Teramo presieduto da Daniela Tondini , il Club di Teramo Est presieduto da Domenico Giordano , il Club di Teramo Nord Centenario presieduto da Piera De Antoniis e il Club di Teramo Hatriaticum Piceno Roseto presieduto da Silviano Scardecchia.
Durante la prima giornata , il Governatore ha incontrato le Istituzioni del territorio: il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo Dino Mastrocola, il Prefetto di Teramo Angelo De Prisco, il Vescovo della Diocesi di Teramo - Atri Mons. Lorenzo Leuzzi e il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto. Nel corso degli incontri ci si è soffermati in particolar modo sulla progettualità distrettuale e dei Club che ha trovato ampio consenso da parte dei rappresentanti delle singole Istituzioni i quali si sono dimostrati ben disposti a collaborare, con l’obiettivo di realizzare insieme progetti misurabili e sostenibili. Al termine degli incontri, il Governatore ha donato loro la spilletta con il logo dell’anno rotariano rappresentante una mano che sorregge il mondo . Nel pomeriggio, poi, ha avuto modo di visitare , grazie al la disponibilità del Presidente della Fondazione Tercas Tiziana Di Sante e alla presenza del consigliere e socio del Club di Teramo Giovanni Di Giosia, le ceramiche castellane esposte presso Palazzo Melatino. Nella seconda giornata , invece, ha fatto visita, se pur brevemente a causa delle restrizioni Covid - 19, alla Casa di riposo “Filippo Alessandrini” di Civitella del Tronto, dove è stato accolto dal Sindaco Cristina Di Pietro, dal Presidente dell’Asp1 Elisabetta Cantore e dalla Direttrice Sandra Di Domenico. È seguita poi la visita del Borgo e della Fortezza, con l’illustrazione puntuale da parte del Vicesindaco Riccardo De Dominicis e del Socio del Club di Teramo Nord Centenario Gaetano Luca Ronchi . Durante le riunioni intercorse con i Consigli Direttiv i e i Presidenti di Commissione dei Club il Governatore si è soffermato soprattutto sull’importanza di appartenere al Rotary International, ancor prima che al proprio Club a sottolineare l’eguaglianza tra tutti i soci in quanto accomunati dagli stessi obiettivi e dai medesimi valori . “Servire per cambiare vite”, come recita il motto dell’anno rotariano ideato dal Presidente Internazionale Shekhar Mehta, significa proprio adoperarsi per cambiare le vite degli altri con particolare riguardo all’empowerment girls, garantendo alle ragazze l’accesso all’istruzione, alle risorse, ai servizi e alle opportunità, in modo che le future generazioni di donne leader abbiano gli strumenti necessari per avere successo.
Durante la conviviale il Governatore si è soffermato soprattutto sulle priorità strategiche e sugli obiettivi del Rotary: aumentare il nostro impatto, ampliare la nostra portata, migliorare il coinvolgimento dei partecipanti e aumentare la nostra capacità di adattamento, insomma bisogna essere ambiziosi e “pronti ad agire”, senza tralasciare i concetti fondamentali di diversità, equità e inclusione, a sottolineare proprio come nel Rotary siamo tutti “alla pari”. La moglie Lisa, infine, ha illustrato ai soci il suo progetto “Blue Rotary”, progetto nato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, avente come obiettivo quello di dotare i Pronto Soccorso delle quattro Regioni del Distretto di appositi tablet nei quali installare un software specifico per poter comunicare con le persone autistiche.
Giornate straordinarie, dunque, ricche di spunti, di grande umanità e collaborazione tra i Club, soprattutto nell’ambito dello stesso territorio.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.