<<

TUTTO PRONTO PER IL CHOCOFESTIVAL, CHIETI CAPITALE DEL CIOCCOLATO PER QUATTRO GIORNI

Corso Marrucino si trasforma in una enorme pasticceria. Domani il taglio del nastro e il concerto del jazzista Danilo Rea, sabato l’incontro con il campione del mondo di pasticceria Lorenzo Puca

CHIETI - Chieti capitale del cioccolato per quattro giorni. Torna, dopo lo stop di un anno imposto dall’emergenza Covid-19, il Chocofestival, che animerà il centro storico da venerdì 29 ottobre a lunedì primo novembre, tra stand, esposizioni, specialità da tutta Italia, spettacoli, attività per i più piccoli e ospiti d’eccezione. L’iniziativa, giunta alla dodicesima edizione, è promossa da Confartigianato Chieti L’Aquila con il patrocinio del Comune di Chieti e della Camera di Commercio Chieti Pescara.
L’appuntamento con gli eventi è, come sempre, in corso Marrucino. Domani, alle ore 11, il taglio del nastro. Alla cerimonia saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Diego Ferrara e il direttore generale di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli.
Per quattro giorni, uno in più delle precedenti edizioni, corso Marrucino si trasforma in un’enorme pasticceria all’aperto con vetrine tematiche sulla cioccolata. L’evento 2021 sarà, come consuetudine consolidata, di richiamo nazionale, ricco di sorprese e riservato alle migliori aziende del settore. Una ventina gli stand, con espositori provenienti da molte regioni italiane.
Nell’ambito del Chocofestival, tante le attività collaterali: spiccano il concerto del jazzista di fama internazionale Danilo Rea, venerdì, alle 21.15, al Teatro Marrucino (biglietti in vendita su CiaoTicket al costo di 5 euro), e la premiazione di Lorenzo Puca, campione del mondo di pasticceria, sabato, alle 11.30, nel Foyer del Marrucino. Non mancheranno laboratori dedicati ai bambini, degustazioni ed attività culturali, come le visite guidate al Teatro Marrucino, di recente restituito alla città dopo i lavori di restauro”
"In un momento estremamente difficile per l’economia – afferma il direttore generale di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli – a con la nuova edizione del Chocofestival, la prima dopo lo stop imposto dal Covid, vogliamo dare un segnale di rilancio e ripresa. Siamo felici di ripartire con una dodicesima edizione che lavora per la città: stand di alta qualità, eventi collaterali per grandi e bambini e anche appuntamenti di livello internazionale, costruiti per attrarre visitatori anche da fuori regione. E' anche con iniziative del genere che la nostra associazione cerca di contribuire alla ripresa dell’economia locale, messa a dura prova dalla pandemia. L’auspicio è che, come avvenuto nelle altre edizioni, Chieti torni a riempirsi di turisti in occasione del Chocofestival ".
“Due gli eventi di spicco: il concerto di Danilo Rea, con i biglietti a soli 5 euro, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza, e l’incontro con il campione del mondo Lorenzo Puca, pasticcere vastese che riceverà un riconoscimento e si racconterà. Ci saranno quattro giorni di eventi, in cui si intersecano anche altre manifestazioni in corso in città, come la giornata del Trekking urbano e speciali visite guidate al Teatro, nonché le Danze nelle corti a cura dei ragazzi del Convitto G.B. Vico con abiti d’epoca e, infine, in piena atmosfera Halloween, a Largo Cremonesi, Tremate gente di Teate, teatro a cura dell’associazione Teate Nostra”, prosegue Giangiulli.
“La programmazione di eventi oggi rappresenta uno dei motori della ripresa economica – afferma il sindaco Diego Ferrara – abbiamo visto che Chieti risponde in modo ottimale a tutte le manifestazioni di qualità che vengono proposte alla cittadinanza. L’invito che rivolgo ai cittadini è quello di partecipare, di vivere la città nei giorni del festival, perché si tratta di un’iniziativa capace di restituire respiro alla nostra economia”.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.