<<

ATER LANCIANO PRESENTA UN RICCO CALENDARIO DI EVENTI PER CELEBRARE I 100 ANNI DALLA SUA NASCITA

Evento clou delle celebrazioni sarà il convegno dal tiolo ‘ATER Lanciano: dall’edilizia popolare all’edilizia residenziale – 100 anni di storia’ che si svolgerà giovedì 11 novembre alla presenza delle massime autorità locali e regionali

LANCIANO - L’Ater di Lanciano compie 100 anni e in occasione di questo storico traguardo ha deciso di realizzare un cartellone ricco di iniziative per celebrare lo storico traguardo e ripercorrere i momenti più importanti dalla sua fondazione, datata 1921, fino ai giorni nostri. Per questo prestigioso traguardo è stato realizzato un apposito logo celebrativo, un brand che accompagnerà tutti gli eventi che verranno realizzati in questo anno dedicato appunto al Centenario.
Il momento clou delle celebrazioni sarà il convegno dal titolo “ATER Lanciano: dall’edilizia popolare all’edilizia residenziale – 100 anni di storia”, manifestazione organizzata con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti e dei comuni di Lanciano e Vasto che si svolgerà, nell’intera giornata di giovedì 11 novembre, presso il CiakCity (ex Cinema Maestoso) sito nel Quartiere Santa Rita. Dopo i saluti delle autorità ci sarà l’introduzione del Presidente di ATER Lanciano Fausto Memmo e del Direttore Generale di ATER Lanciano Giuseppe D’Alessandro. A seguire gli interventi del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, dell’Assessore Regionale con delega all’Edilizia Pubblica Residenziale Guido Quintino Liris, del Presidente Federcasa Italia Riccardo Novacco e del Direttore Regionale del Dip. OO.PP. Governo del Territorio e Politiche Ambientali Pierpaolo Pescara.
Intorno alle ore 12:30 verrà poi presentata la pubblicazione “100 anni di ATER Lanciano – dall’edilizia economica e popolare a quella residenziale pubblica”, volume celebrativo fortemente voluto dalla governance dell’Ente che ripercorre, tra documenti storici, foto e materiale d’archivio, la storia dell’azienda frentana. A presentare la pubblicazione saranno l’autrice Serena Sanseviero e i Consiglieri di ATER Lanciano Micaela De Cicco e Emilio Nasuti. Il libro, realizzato dall’autrice grazie anche alla fattiva collaborazione degli uffici dell’Ente, ha un’importante valenza scientifica e storica e propone, al suo interno, tanti documenti presenti nell’archivio storico dell’ATER di Lanciano. Al termine della presentazione ci saranno i saluti finali che andranno a concludere questa prima parte della giornata di celebrazioni del Centenario.
Nel pomeriggio, con avvio dalle ore 14:30, si svolgerà un seminario formativo dal titolo “Nuovi sistemi e nuove tecnologie per costruire e ristrutturare” organizzato in collaborazione con gli Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Chieti e Pescara, con il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Chieti, con l’Ordine degli Ingegneri di Chieti e con la Fondazione Architetti. La partecipazione al seminario è gratuita e darà diritto a crediti formativi.
Il seminario illustrerà i metodi ed i materiali per il ripristino, la manutenzione e la successiva protezione di opere in cemento armato e muratura, in accordo con le normative vigenti, fornendo altresì un utile strumento per i progettisti nella scelta del procedimento più opportuno da utilizzarsi nei diversi casi che si possono presentare. Relatori d’eccezione a questo incontro saranno l’Ing. Luigi Coppola, Professore di Scienze e Tecnologia dei Materiali presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienze Applicate dell’Università di Bergamo, e l’Ing. Alessandra Buoso, Dottorato di Ricerca (Phd) in Meccatronica, Informazione, Tecnologie Innovative e Metodi Matematici. Anche qui, al termine degli interventi dei tecnici, ci sarà un dibattito. Per accedere al convegno e al seminario è obbligatorio esibire il Green-Pass.
Infine, nel corso della giornata, saranno presentati alla cittadinanza e alle autorità la Cartolina e il Bollo Filatelico che celebrano il Centenario dell’azienda. Infatti è stato richiesto a Poste Italiane di poter emettere una speciale cartolina, con tanto di annullo celebrativo, che riportano il lucido del progetto originale della prima palazzina ATER realizzata appunto a Lanciano, un modo per ricordare gli esordi dell’azienda e celebrarne la sua storia centenaria.
Sono diverse le iniziative messe in campo dalla governance dell’Ente per celebrare i 100 anni dalla sua nascita. Tra le più interessanti ci sono, senza alcun dubbio, il restyling operato sul portale istituzionale (http://www.aterlanciano.it/wordpress/) reso sempre più moderno e al passo con i tempi e la creazione del canale Youtube ATER Lanciano (https://www.youtube.com/channel/UCqsX9NuI7yLfLJm05qYIVXg) al cui interno sono stati caricati una serie di video-tutorial legati alla carta dei servizi dell’azienda che spiegano, in maniera chiara e intuitiva, tutte quelle che sono le procedure aziendali, i rapporti tra azienda e inquilini, le procedure per fare domande e richieste all’azienda e tante informazioni utili per l’utenza.
Entro i primi mesi del nuovo anno sarà poi presentato alla cittadinanza il restauro dell’archivio dell’ATER di Lanciano che è stato realizzato in un locale della sede centrale, sito in via Isonzo, in cui sono stati riorganizzati e catalogati gli archivi storici dell’azienda in maniera scientifica e pratica così da renderli fruibili alla cittadinanza. Nel 2022 verrà infine completato, nel quadro delle iniziative legate alle celebrazioni per il centenario, il restauro dell’antico portale di Palazzo Vergilj, detto anche “Palazzo Maiella”, residenza storica ristrutturata in passato dall’ATER e data in affitto al Comune di Lanciano. Il portale del 1780 ed è stato realizzato in stile vanvitelliano proprio da un allievo del celebre architetto napoletano che venne mandato a Lanciano dal maestro per disegnare questo portale proprio negli anni in cui Luigi Vanvitelli era impegnato nella progettazione di una delle sue opere più famose, la Reggia di Caserta. Al momento è pronto il progetto esecutivo del restauro e c’è il placet della Soprintendenza di Chieti, ma la governance dell’Ente frentano è al lavoro per reperire i fondi, anche tramite provati, affinché questo ambizioso progetto non pesi esclusivamente sulle casse dell’azienda.
“In occasione del Centenario guardiamo al futuro facendo tesoro dell’esperienza passata e quindi, con una seria presa di coscienza e consapevolezza della propria identità, l’ATER si è impegnata non solo nella prosecuzione di iniziative edilizie già programmate nelle precedenti annualità, ma anche nell’avvio di nuove azioni sostanzialmente rivolte alla conservazione e, in parte, all’implementazione del patrimonio immobiliare aziendale, al fine di accrescere la disponibilità abitativa presente nel territorio” ha spiegato, in conferenza stampa, il Presidente di ATER Lanciano Fausto Memmo. “L’azienda ha deciso di celebrare un Centenario all’insegna dell’impegno, dell’attività e della partecipazione mediante l’avvio di alcuni progetti importanti per il proprio patrimonio attraverso l’impegno di tutto il Consiglio di Amministrazione, con il supporto della Direzione e dei dipendenti tutti e con l’obiettivo di centrare un traguardo fondamentale: rilanciare il diritto alla casa”.
“Ci tengo infine a ringraziare tutte le precedenti Amministrazioni che, in questi anni, si sono succedute, i collaboratori che hanno lavorato per l’Ente e tutti gli Amministratori dei comuni del territorio di nostra competenza chiamati quotidianamente a dare una risposta, insieme a noi, alle richieste legittime di chi chiede di avere un alloggio” ha concluso Memmo.
“La nostra ATER si trova a vivere una grande sfida, derivante da un importante fatto storico di quest’epoca, proprio in occasione dei suoi 100 anni, ovvero il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), finalizzato anche a sviluppare investimenti per rigenerare e adeguare l’Edilizia Pubblica attraverso la riqualificazione energetica, la rigenerazione urbana, l’adeguamento sismico, l’abbattimento delle barriere architettoniche e tutte quelle iniziative utili a salvaguardare il patrimonio immobiliare sotto l’aspetto della sicurezza e della dignità abitativa” ha dichiarato il Direttore Generale, Giuseppe D’Alessandro.
“L’ATER Lanciano, la più antica d’Abruzzo – ha continuato il Direttore D’Alessandro – nei prossimi anni sarà concentrata su azioni mirate a riqualificare il patrimonio, ma soprattutto a migliorare la qualità della vita per gli abitanti nei quartieri attraverso interventi di rigenerazione urbana al fine di migliorare, in modo significativo, il benessere e l’inclusione sociale. Questi obiettivi rappresentano un grande impegno per noi, per il Consiglio di Amministrazione, i dipendenti e tutta la struttura, tutti chiamati a vivere e scrivere un pezzo di storia e di innovazione nella gestione del patrimonio immobiliare, bene comune, quale è quello dell’ATER”.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.