<<

OSCAR FARINETTI ALL’ANTEPRIMA DEL ‘FLA - FESTIVAL DI LIBRI E ALTRECOSE’

Domani all’Auditorium Petruzzi di Pescara. Il festival si prepara a festeggiare la sua diciannovesima edizione, che si svolgerà dal 18 al 21 di novembre

PESCARA - Per quattro giorni, dal 18 al 21 novembre, Pescara sarà nuovamente in festa: le sue strade si riempiranno di persone in cerca di cultura e divertimento, in giro nelle piccole vie lastricate in pietra della città vecchia, tra la casa di Gabriele d’Annunzio e quella di Ennio Flaiano, e le passeggiate colorate e luminose dello shopping in centro. Tantissimi luoghi della città, teatri e musei ma anche circoli e l'ex mattatoio, ospiteranno concerti e reading, incontri con autori e spettacoli per bambini, tavole rotonde e mostre.
Nato nel 2003, il FLA – Festival di Libri e Altrecose darà il via ufficialmente alla sua diciannovesima edizione con l’anteprima in programma domenica 7 novembre alle 18:30 all’Auditorium Petruzzi di Pescara, dove l’imprenditore e scrittore Oscar Farinetti sarà intervistato dal direttore del festival Vincenzo d’Aquino e presenterà il suo ultimo libro “Never Quiet. La mia storia (autorizzata malvolentieri)”, appena pubblicato da Rizzoli.
In Italia esistono mille modi diversi per convincere qualcuno a desistere dal fare qualcosa. Il romano “Gnafà”, il perentorio veneto “Non se pol”, il laconico piemontese “Niente da fé”. Oscar Farinetti se l’è sentito dire spesso, ma ha avuto sempre la meglio la scimmietta un po’ fuori di testa che da sessantasette anni vive sulla sua spalla e lo spinge costantemente verso nuove imprese. Alcune finite molto bene, altre meno. Sia Oscar sia la sua scimmietta sanno però che nella vita se non ci si mette in cammino non si arriva da nessuna parte, e che l’indecisione provoca uno stato di infelicità, per sé e per gli altri. “Bad decision is better than no decision” è una delle prime lezioni del suo nuovo libro: si prende una direzione e si tengono gli occhi bene aperti sulla strada. Troppo lavoro, poco lavoro, padroni egoisti, lavoratori scansafatiche, giovani indolenti, anziani egocentrici… Perché ci sentiamo sempre vittime di qualcun altro? Oscar Farinetti si è ribellato a tutto questo e in “Never Quiet” racconta come ci è riuscito. Dai primi anni a fianco del padre fino alla sua rocambolesca esperienza da leader, ci mostra cosa significa per lui “fare impresa” con coraggio e quali sono i valori essenziali del buon “mercante”, ma anche cosa vuol dire scontrarsi con la burocrazia e come scegliere buoni compagni di viaggio. La storia di Oscar dimostra infatti quanto sia importante la squadra con cui si sceglie di lavorare, e i molti amici che sono ancora con lui e si divertono come matti quando lo vedono “intignarsi” in un nuovo progetto. Nel libro ci sono anche loro, ma c’è soprattutto l’accanimento lucido e irriverente di una scimmietta inquieta.
Imprenditore e scrittore, Oscar Farinetti è fondatore di Eataly. Tra i suoi libri ricordiamo “Storie di coraggio” (2013), “Mangia con il pane” (2015), “Ricordiamoci il futuro” (2017), la raccolta di poesie “Quasi” (2018), “Dialogo tra un cinico e un sognatore” (2019) scritto con Piergiorgio Odifreddi, “Breve storia dei sentimenti umani” (2019) e “Serendipity” (2020).
Per accedere all’evento, realizzato in collaborazione con la cantina Casal Thaulero, uno degli storici sponsor del festival, è necessaria la prenotazione sulla piattaforma Eventbrite ed esibire il proprio Green Pass in corso di validità. È obbligatorio mantenere sempre indossata la mascherina e l'accesso in sala sarà consentito fino a 15 minuti prima dell'inizio della presentazione.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.