<<

IL CONTROLLO SOCIALE ED ECONOMICO DEL TERRITORIO: ILLECITI, CONTRASTO E POLITICHE ATTIVE. SEMINARIO

L'11 e 12 novembre alle ore 9.30, organizzato dall’Associazione Vittime del Dovere, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze umane dell’Ateneo aquilano

L'AQUILA - Si svolgerà nei giorni 11 e 12 novembre il seminario online dal titolo “Il controllo sociale ed economico del territorio: illeciti, contrasto e politiche attive”. Il seminario, organizzato dall’Associazione Vittime del Dovere, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze umane dell’Ateneo aquilano, nasce con l’intento di approfondire l’analisi delle attività economiche illecite, in particolare, usura, racket e corruzione e avrà lo scopo di evidenziare le azioni di contrasto e le pratiche virtuose poste in essere dalle Forze dell’Ordine, dalle Amministrazioni pubbliche e dagli Enti territoriali.
L’evento è rivolto agli studenti universitari, agli iscritti all’Ordine degli Avvocati dell’Aquila, all’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e all’Ordine degli Psicologi d’Abruzzo.
Illustri relatori, tra i più autorevoli rappresentanti sia livello regionale che nazionale in materia, renderanno il webinar un’occasione unica e imperdibile per affrontare e approfondire tematiche oggi, più che mai, di grande attualità.
L’evento è articolato in due giornate, 11 e 12 novembre, e sarà fruibile attraverso il seguente link di accesso alla stanza Cisco Webex: https://univaq.webex.com/meet/linamaria.calandra.
La nuova edizione del seminario prevede momenti di riflessione e dibattito, oltre a uno spazio di commemorazione in ricordo delle Vittime del Dovere.
Le giornate di incontro saranno dedicate allo studio dei fenomeni illeciti, quali l’usura, il racket e la corruzione, analizzati sotto diversi profili, partendo da quello giuridico e criminologico, fino ad arrivare alle buone pratiche di contrasto e alla ricerca sul territorio come luogo di denuncia delle condotte corruttive.
Si tratterà pertanto di azioni criminali e condotte illegali che mietono vittime tra gli onesti cittadini, costretti ad uno stato di soggezione economica, sociale ma anche psicologica. Nella fattispecie del racket, infatti, si verifica una forma di estorsione criminale nei confronti degli operatori economici, mentre nell’usura viene sfruttato il bisogno di denaro di un individuo. Onesti lavoratori, soggetti in difficoltà economica che diventano, facile bersaglio dei criminali.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.