<<

AVEZZANO. PANCHINA DIVELTA IN PIAZZA TORLONIA: INDIVIDUATO L’AUTORE

Le telecamere hanno immortalato il mezzo che ha causato il danno

AVEZZANO - Impatta contro una panchina in piazza Torlonia scaraventandola a terra e non si preoccupa di avvisare nessuno, illudendosi di farla franca: ma aveva fatto male i suoi conti poiché il sistema di videosorveglianza di ultima generazione -operativo h 24- installato dall’amministrazione Di Pangrazio per tenere sotto controllo i punti strategici della città, comprese piazza Torlonia, piazza Risorgimento, piazza Matteotti e il sottopasso ferroviario, ha immortalato il momento del contatto tra l’automezzo e la panchina di marmo.
La dinamica della rottura, o meglio, il momento dell’impatto, che aveva fatto pensare a un atto vandalico, è stato così ricostruito, video alla mano, dalla Polizia locale: gli agenti guidati dal comandante, Luca Montanari, messi in allerta dal settore verde, hanno visionato le immagini d’archivio delle telecamere di piazza Torlonia collegate con il cervellone centrale nella sede del comando, nel quartiere di Borgo Pineta, che avevano immortalato il momento dell’impatto del mezzo contro la panchina.
Per evitare pericoli gli operai del Comune hanno rimesso la panchina con i segni “dell’investimento” al suo posto in attesa di una verifica del danno subito per l’eventuale sostituzione con conto a carico dell’operaio alla guida dell’automezzo, o dell’impresa che gestisce il servizio per conto del Comune di Avezzano. “Il sistema di videosorveglianza installato dall’amministrazione”, ricordano dal Comune, “come in tante altre occasioni, ha dato un ausilio fondamentale alle forze dell’ordine per ricostruire l’accaduto e individuare il responsabile”.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.