<<

NUOVE RISORSE A CASALINCONTRADA PER LA MESSA IN SICUREZZA DI EDIFICI E TERRITORIO

3 progetti finanziati dal Ministero dell’Interno

CASALINCONTRADA - Il Ministero dell’Interno con Decreto dell’8 novembre ha pubblicato la graduatoria dei comuni beneficiari dei contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la “messa in sicurezza di edifici e del territorio” - annualità 2021.
Tra essi spicca il Comune di Casalincontrada con ben 3 progetti finanziati grazie alla idonea e corretta documentazione rappresentante il proprio territorio presentata nel 2019, con cui si vede riconosciuti interventi per un importo complessivo di 830.000,00 euro che si vanno ad aggiungere ai quasi sette milioni di euro convogliati sul territorio per interventi già realizzati o in corso di esecuzione. Questi progetti, come da direttiva ministeriale, avranno inizio nei prossimi 8 mesi successivamente alle procedure di appalto e saranno destinati all’intera riqualificazione del bocciodromo comunale e alla messa in sicurezza delle strade comunali.
In particolare per quanto riguarda l’intervento sul bocciodromo, il progetto prevede la realizzazione di nuovi campi polifunzionali, la realizzazione della pavimentazione esterna, la costruzione di gabbioni e muri di consolidamento per le scarpate presenti nell’area circostante e di nuovi parcheggi e illuminazione pubblica.
Inoltre, raccogliendo le indicazioni della Presidente dell’ACA Brandelli in merito alla collaborazione fattiva tra enti sui lavori pubblici, il Comune di Casalincontrada provvederà ad autorizzare un primo intervento di rifacimento della condotta dell’acqua in Via San Marco. Il Sindaco di Casalincontrada, Vincenzo Mammarella, esprime soddisfazione per il risultato raggiunto e per l’ottimo lavoro di squadra della sua Amministrazione.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.