<<

LAVORI ANTIALLAGAMENTO RAMPA ASSE ATTREZZATO, SARANNO REALIZZAI SCARICHI

Lo ha detto il Presidente della Commissione Sicurezza del Territorio Armando Foschi al termine della seduta

PESCARA - “Stop agli allagamenti ripetuti della rampa del ponte dell’asse attrezzato in uscita su piazza della Marina a ogni minimo acquazzone. Entro venti giorni saranno affidati e conclusi i lavori di realizzazione degli scarichi che dai garage presenti sulla banchina sud, di proprietà della Capitaneria di porto, condurranno le acque bianche piovane sino al fiume. È quanto ufficializzato nel corso della seduta della Commissione Mobilità a fronte dei problemi registrati negli ultimi giorni quando, in occasione degli ultimi temporali, l’acqua caduta ha reso di fatto impraticabile la rampa determinando il blocco del traffico in un’ampia fetta della città”. Lo ha detto il Presidente della Commissione Sicurezza del Territorio Armando Foschi al termine della seduta che ha visto la presenza del tenente colonnello Paolo Costantini e del tecnico Luciano Ciaccio.
“Sotto i riflettori abbiamo posto la problematica inerente la situazione strutturale della rampa dell’asse attrezzato in uscita in piazza della Marina – ha ricordato il Presidente Foschi -: appena qualche giorno fa a fronte di una pioggia poco più intensa del solito, l’acqua ha cominciato a ristagnare lungo l’asse completamente allagato, tanto da renderlo impraticabile. Le conseguenze si sono subito riversate sul traffico automobilistico, con una colonna di auto che arrivata all’imbocco dell’uscita era costretta a tornare indietro, riaffrontando la rotatoria e uscendo di nuovo in piazza Italia, bloccando l’intera area dinanzi alla Prefettura, una situazione insostenibile che ha paralizzato il traffico in mezza città, con gravi rischi anche per il transito delle autoambulanze praticamente fermo. A svelare l’arcano, ovvero quale sia stata la causa di tale allagamento, è stato il tecnico Ciaccio: in sostanza il ristagno dell’acqua sarebbe determinato dalla mancata realizzazione degli scarichi che dai garage della Capitaneria posti sulla banchina sud arrivano sino al fiume. Oggi la rampa dell’asse rientra tra le competenze del Comune, e quindi spetta alla nostra amministrazione risolvere quello che è un disagio enorme e, con un appalto già affidato in somma urgenza proprio in conseguenza di quanto accaduto nei giorni scorsi, è già stata individuata la ditta che tra qualche giorno andrà a realizzare quegli scarichi, opere che verranno eseguite con l’ausilio tecnico dell’Aca e che al massimo richiederanno venti giorni di lavoro. Nel frattempo, a fronte di ulteriori acquazzoni, abbiamo però chiesto l’intervento della Polizia municipale al fine di garantire la chiusura della rampa e degli accessi a monte, ovvero l’obiettivo dovrà essere quello di avvisare gli automobilisti e far sì che non salgano sulla rampa tentando di scendere in piazza della Marina, consapevoli dell’impraticabilità dell’asse, e a tal fine andranno installati dei cartelli temporanei o degli avvisi luminosi che costituiscano un richiamo d’allerta per la popolazione”.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.