<<

RUGBY L'AQUILA: SCONFITTA CON LA CAPITOLINA 18 A 13 DOPO PARTITA AVVINCENTE E COMBATTUTA

La compagine proseguirà ora il suo cammino nel torneo a quattro, con semifinali e finale per l'accesso campionato interregionale, con in palio la qualificazione alla serie B

L'AQUILA - Al termine di una partita combattutissima, la Rugby L'Aquila si è dovuta arrendere alla Capitolina, per 18 a 13, nella sfida valevole il primo posto nel girone del secondo turno della fase qualificazione di serie C.
La compagine di cui è presidente Mauro Scopano, amministratore dell’Aterno gas & power, e head coach Massimo Di Marco, proseguirà ora il suo cammino nel torneo a quattro, con semifinali e finale, composto dalle seconde classificate, e valevole, al pari del torneo delle prime classificate, per l'accesso campionato interregionale, con in palio la qualificazione alla serie B.
Primo tempo a favore dei padroni di casa, che favorito da qualche errore di troppo in fase di ricezione hanno chiuso 13 a 5. Per la compagine aquilana bellissima meta di Simone Petrolati, purtroppo non trasformata.
Altro film nel secondo tempo in cui la Rugby L’Aquila ha schiacciato per lunghi tratti della gara la Capitolina nella sua metà campo, mettendo a segno una meta con una percussione del pacchetto degli avanti, e una punizione di Lorenzo Pupi, e subendo una meta risultata decisiva, ha combattuto fino all'ultimo minuto per ribaltare il risultato e compiere l'impresa.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.