<<

PARTE IL PROGETTO 'MATRIMONIO NEL BORGO DI CITTA'

Il Comune ha istituito l'elenco fornitori 'servizi wedding'. Le adesioni entro il 31 gennaio

CITTA' SANT'ANGELO - Pronunciare il fatidico “Sì”, in uno dei Borghi più belli d’Italia, tra paesaggi mozzafiato, luoghi da sogno e cibo della tradizione, è il sogno di qualsiasi coppia di novelli sposi che amano la bellezza di una elegante semplicità senza tempo. Ma dietro a quel memorabile giorno c’è un’organizzazione fatta di persone, strutture e investimenti: e per questo il Comune di Città Sant’Angelo - con la compartecipazione della Camera di Commercio di Chieti-Pescara - promuove il progetto “Matrimonio nel borgo di Città Sant’Angelo” per il recupero delle tradizioni nuziali, valore attrattivo per il turismo di ritorno per attrarre ed ospitare le coppie straniere o italiane che risiedono all’estero e rendere speciale il giorno delle nozze.
“L’iniziativa ha come obiettivo quello di ideare e valorizzare un prodotto turistico specifico – spiega Lucia Travaglini, vice sindaco con delega al Turismo - per renderlo un’occasione di sviluppo economico, culturale, e di internazionalizzazione per le strutture e gli operatori del comune e del suo territorio. Il progetto prevede l’ideazione di un portale web dedicato alla presentazione dei format ideati e alla promozione dei servizi wedding presenti sul territorio Angolano”.
Per questo motivo il comune offre a titolo gratuito, la possibilità di essere inseriti nell’elenco fornitori “servizi wedding” presente nella dedicata pagina sul portale http://Matrimonionelborgo/cittàsantangelo.com L’adesione deve avvenire entro e non oltre il giorno 31 gennaio 2022.
Per saperne di più https://comune.cittasantangelo.pe.it/richiesta-di-adesione-al-progetto-matrimonio-nel-borgo-di-citta-santangelo/-I campi contrassegnati con * devono essere compilati!

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.