<<

IMU ED ICI SULLE OPERE COSTRUITE IN MARE

Castaldi: ''anche i petrolieri devono pagare le tasse. Una lunga battaglia finalmente vinta''

PESCARA - E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 maggio il decreto con cui il MEF individua i Comuni a cui spetta l’imposta immobiliare sulle piattaforme marine. Il provvedimento, firmato dal ministro il 28 aprile di concerto con Mite, ministero dell’Interno e ministero della Difesa, richiama il decreto Fiscale (n. 157/2019) con cui è stata appunto prevista l’istituzione di un’apposita imposta immobiliare sulle piattaforme marine (Impi) in sostituzione di qualsiasi altro prelievo locale.
"E' quella che ritengo una vittoria anche personale, -afferma il senatore abruzzese Gianluca Castaldi- avendo con una interrogazione nel 2015 insieme ai colleghi Girotto e Petrocelli - posto il problema della imponibilità dell’ ICI ed IMU sulle opere costruite in mare, stante all’epoca la alta conflittualità creatasi tra Comuni e società petrolifere sull'accatastamento delle piattaforme in mare. Ricordammo, allora, che dal 2005, la Suprema corte di cassazione, sezione V tributaria, con la sentenza n. 13794, aveva riconosciuto il potere impositivo ICI dei Comuni sulle opere site nel mare territoriale ed ha dichiarato l'irrilevanza a fini impositivi di tale allocazione, per essere il mare territoriale di appartenenza dello Stato italiano. Ora, finalmente, a quei comuni (oltre che ad altri) che contestavano le onnipotenti società petrolifere, spetterà il gettito, inclusi quelli in cui si trovano “terminali di rigassificazione di gas naturale”; gettito che, a decorrere dal 2022, avverrà direttamente allo Stato e agli Enti locali interessati tramite modello F24. Sui 27 comuni interessati per l’Abruzzo - nell’articolo 2 del decreto MEF elenca questi Comuni beneficiari (con le relative piattaforme): Casalbordino, Torino di Sangro e Vasto in provincia di Chieti; Giulianova, Pineto, Roseto degli Abruzzi e Silvi in provincia di Teramo. Per il Molise il Comune di Petacciato. Sono passati 7 anni per poter affermare che tutti devono pagare le tasse, anche le piattaforme petrolifere! È stata dura, lunga... ma ce l’abbiamo fatta!"

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.