<<

QUESTA NOTTE 2 RAGAZZI SONO RIMASTI BLOCCATI SUL CORNO GRANDE.

Recuperati dal Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese

L'AQUILA - E’ finito in tarda notte l’intervento effettuato dal Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese sul Corno Grande, dove la squadra di terra è intervenuta per recuperare due alpinisti: un ragazzo di 22 anni di Ortona e una donna di 38 anni dì Pescara. I due erano stati sul Corno Grande, quando sulla via del ritorno, lungo la via Normale sono finiti lungo la via delle Creste e sono rimasti bloccati su un canalino e una chiazza di neve, a quota 2 mila e 800 metri.
I due hanno allertato i soccorsi e alle 20.45 la Guardia di Finanza ha attivato il protocollo dei soccorsi in montagna, richiedendo l’intervento del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese. Intorno alle 24 la squadra di terra dei soccorritori ha raggiunto i due ragazzi e dopo un delicato intervento di recupero gli alpinisti sono stati riportati sani e salvi alle loro automobili.
Dopo due anni di stop causato dal Covid, il Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese è tornato ad organizzare su tutto il territorio regionale, attraverso la partecipazione delle varie delegazioni, “Sicuri sul sentiero”, l’attività promossa dal Corpo nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico in tutta Italia.

Allmedia Comunicazioni P.I.01986210688 - tel. 3279033474
Testata giornalistica AllNewsAbruzzo.it registrata presso il Tribunale di Pescara al n. 18/2011 dell'8/11/2011 - Iscrizione al Roc n. 22390.
Alcune fotografie potrebbero essere prese dalla rete considerandole di dominio pubblico. I legittimi proprietari, contrari alla pubblicazione, possono contattare la redazione.